COMUNITA' PROVVISORIA

terra, paesi, paesaggi, paesologia _ il BLOG

VIA APPIA

Comunicato Stampa

VIA APPIA

APPUNTI PER UN FILM IN VIAGGIO

Cinema  Identità  Paesaggio

Roma, Casa delle Letterature, Lunedì 25 gennaio, ore 18,00, Piazza dell’Orologio, 5

Lunedì 25 gennaio alle 18.00, presso la Casa delle Letterature dell’Assessorato delle Politiche Culturali del Comune di Roma, si terrà in anteprima nazionale la proiezione del primo capitolo del film Via Appia, del regista  Paolo de Falco.

Prodotto da Grad Zero e dall’Archivio Liquido dell’Identità, con il contributo del Comune di Roma, della Provincia di Caserta, della Teca del Mediterraneo del Consiglio Regionale della Puglia e dell’Apulia Film Commission, Via Appia è un film a metà strada tra cinema documentario e cinema narrativo girato proprio lungo il percorso tracciato dall’antica strada consolare romana che da Brindisi giunge appunto a Roma.

Sulla strada si alternano diversi viaggiatori mentre vivono, in una dimensione senza tempo, un’esperienza fisica e faticosa, ma allo stesso tempo metaforica e catartica.

Tra questi Antonio Pascale, noto scrittore casertano e Giacomo De Stefano, navigatore solitario ed ex architetto che da anni si dedica a viaggi inconsueti per il mondo.

In mezzo, Cairano, piccolo e spopolato paese dell’Irpinia Orientale, dove nello scorso Giugno si sono radunati alcuni protagonisti del panorama culturale e artistico italiano contemporaneo: scrittori, architetti, giornalisti, musicisti, etc., con l’intento di creare una Comunità Provvisoria capace di abitare creativamente il sud.

Il film rappresenta l’ultima produzione dell’Archivio liquido dell’Identità.

Un Archivio contemporaneo, nato all’interno di Grad Zero, con la volontà di essere sostanzialmente un motore capace di creare progetti articolati e affascinanti che riescano ad indagare nell’identità sia delle persone che dei luoghi, innescando processi di osservazione e di narrazione complessi e non comuni.

Un Archivio inoltre che si propone come un originale meccanismo distributivo del cinema dal reale mettendo in campo una particolare strategia comunicativa : creare eventi che accompagnino la produzione dei film e li influenzino nello stesso momento in cui li promuovono.

Come questo incontro di Roma (il primo di una lunga serie) dedicato a presentare il progetto dell’Appia attraverso una riflessione sui temi dell’Identità e della relazione uomini-paesaggio. Proponendo un confronto tra prospettive storiche e prospettive più poetiche e mitiche.

All’incontro infatti saranno presenti, oltre al regista Paolo De Falco, alcuni dei protagonisti del film, tra cui gli scrittori Antonio Pascale, Franco Arminio e Lisa Ginzburg, il Prof. Paolo D’Angelo docente di estetica a “Roma Tre”, Athos de Luca ambientalista e consigliere comunale al Comune di Roma e Waldemaro Morgese, Direttore della Teca del Mediterraneo – Biblioteca Multimediale del Consiglio Regionale della Puglia che introdurrà e coordinerà il dibattito e la conversazione con il pubblico presente.

La serata proseguirà con la presentazione del lavoro dell’Archivio Liquido dell’Identità, attraverso la proiezione di lavori già prodotti in passato.

La manifestazione è realizzata con il sostegno dell’Assessorato alle Politiche Culturali e della Comunicazione del Comune di Roma.

Info e ufficio stampa: Arianna L’Abbate arianna.labbate@gmail.com 3207415338

About these ads

Una Risposta

Subscribe to comments with RSS.

  1. “Via Appia” – da dove si puo comprare il documentario che, in parti, era girato a Cairano 7x?

    saluta dalla Germania,
    Ute

    Ute Süssbrich

    13 maggio 2010 at 11:01 am


I commenti sono chiusi.

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 54 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: