COMUNITA' PROVVISORIA

terra, paesi, paesaggi, paesologia _ il BLOG

Posts Tagged ‘arte

IRPINIA in ARTE – percorsi d’arte nella terra Irpina – 2011

Iscrizione entro il 30 luglio 2011 -  Mostra dal 20 al 28 agosto

La Commissione Cultura del Comune di Sant’Andrea di Conza, in collaborazione con Irpinia Turismo, organizza la 1° edizione del concorso di Arte Contemporanea “Irpinia in Arte – percorsi d’arte nella terra Irpina“ 2011. Il concorso di pittura è aperto a tutti gli artisti, italiani e stranieri, ed ha lo scopo di promuovere, divulgare e mettere in luce la cultura dell’arte nel nostro territorio. Artisti emergenti e/o affermati potranno proporre con le opere le loro intuizioni e visioni artistiche.

Leggi il seguito di questo post »

Written by agostino della gatta

7 giugno 2011 at 7:36 am

l’arte del ’900 nella fornace

di VINCENZO CASTALDO     _    _     _  La pittura contemporanea non deve essere catalogata e descritta con astrusi artifizi perché è il prodotto di espressioni personali e può essere manifestata dallo spirito più semplice. È questo il senso della mostra «Frammenti d’Arte», inaugurata da Carlo Massimo Franchi nell’ex Fornace di laterizi a Sant’Andrea di Conza. La collettiva d’arte, rientrante nell’ambito della rassegna culturale di idee e progetti «Colori d’Autunno», promossa da Angelo Verderosa, l’amministrazione comunale e il portale web «IrpiniaTurismo», raggruppa un’ampia selezione di dipinti di pittori contemporanei che, con il loro genio artistico, hanno dato lustro all’arte italiana nel corso degli ultimi decenni. Renato Guttuso, Ezio Farinelli, Salvador Dalì, Francesca Giacomazzi, Angelo Dionigi Fornaciari, Athos Faccincani, Romano Mussolini, Michele La Sala e Romano Buratti sono solo alcuni degli artisti presenti in mostra, le cui opere, come spiegano i curatori, «vogliono rappresentare le tante tessere di un mosaico – per questo ”frammenti d’arte” – pronto ad accogliere i visitatori alla scoperta della bellezza della pittura contemporanea e delle emozioni che essa trasmette».

Leggi il seguito di questo post »

da ZELL, Angelo Siciliano / sos x montecalvo

un accorato appello -attraverso il BLOG- alla Comunità Provvisoria / da Zell per Montecalvo 

Zell, 12.01.2010 /   Caro Angelo, ora siamo finalmente amici su facebook. E ciò mi fa molto piacere. C’è un nucleo forte della Lucania che fa cultura, ogni tanto mi tagga e mi induce a intervenire anche con considerazioni ironiche o surreali. Io, democraticamente, concedo “amicizia” a tutti, ma i miei compaesani giovani sono di una banalità sconvolgente. Il comune di Montecalvo, per i disastri delle passate amministrazioni sino al giugno 2009, è stato dichiarato disastrato e fino a che le cose non si chiariscono la nuova amministrazione non potrà investire nella cultura. Tuttavia, il mio amico Mario Aucelli mi comunicava ieri che, per Montecalvo, sono stati stanziati 6.000.000 di euro per recuperi e restauri di quartieri, tra cui il Trappeto, e strutture architettoniche. Da diversi mesi la Soprintendenza ha messo mano al recupero del duecentesco Ospedale di S. Caterina d’Alessandria (v. il mio dipinto nel file accluso). Come Comunità Provvisoria sarebbe bello se, anche per l’attività di “Paesologia”,  prendeste in considerazione il mio paese natio. Ma vi sono cose belle e interessanti Leggi il seguito di questo post »

Written by A_ve

13 gennaio 2010 at 1:53 pm

sinergie comunitarie sud

Written by A_ve

11 ottobre 2009 at 9:24 am

primarie nostre

gruppo7oggi ancora cairano, incontro organizzativo. il paese c’è…. noi pure…..

abbiamo discusso anche del sottotitolo della manifestazione.

qui alcune opzioni. potete indicare, anche motivando, le vostre preferite o aggiungere altre.

CAIRANO 7X

festa delle arti e della decrescita

Leggi il seguito di questo post »

Written by Arminio

30 marzo 2009 at 9:18 pm

Pubblicato su CAIRANO 7x

Taggato con , , , , ,

L’irpinia come opera d’arte…

di Marcello Faletra

 

Comunità provvisoria…Temporanea? Vagabonda? A considerarla al limite epocale in cui oggi ci troviamo, tra guerre e menzogne, la creazione di una comunità ha qualcosa dell’opera d’arte. Un’uscita dal disastro provocato dal cretinismo politico e dall’astenia depressiva che investe il nostro presente; e dove il tempo è evocato nella sua dimensione di basso profilo, discreto, indecidibile, non lineare, come accade nei flash back dei films, fotogrammi di tempo che scorrono all’indietro, che interrompono il corso del tempo cronologico, cioè frammenti, o coaguli di desideri, affetti, percezioni; oppure come parole che si rincorrono, si cercano, stringono alleanze discontinue, come la creta pastosa di un soggetto collettivo ancora a venire. La dove lo spazio della decisione pubblica si è ridotta a quella del voto, allora la creazione di una comunità, anche provvisoria, credo sia il tentativo per dar forma a processi di emancipazione sia individuali che collettivi.

Leggi il seguito di questo post »

Written by A_ve

13 gennaio 2009 at 8:37 am

è arte o munnezza ?

Uscita oggi su “La Repubblica/Napoli” come lettera. Accanto c’è un articolo di Pagliara sullo stesso argomento. Ci vedremo in Irpinia, a Dio piacendo. Angelo, Saluti al beato Wilfrid, Eduardo Alamaro
- – -  

z02_davide-salernoCara redazione de “La Repubblica/Napoli”,  Potete levare i pixel che oscurano il mio volto nella foto dell’articolo “Cittadini fuorilegge” pubblicato lunedì scorso. Lo confesso: si, sono io quel signore di mezza età in giacca, cravatta e gilè col giornale sottomano (“La Repubblica”, naturalmente) che filosofeggia alle ore 10.00 di domenica mattina a via Costantinopoli, angolo Foria. Discettavo con un passante, un simpatico sarto d’arte per teatro, davanti a un “rifiuto eccellente” napolitano. Un super frigorifero posto da qualche anonimo “cittadino fuorilegge” nostrano, come da efficace titolazione.

Leggi il seguito di questo post »

Written by A_ve

12 novembre 2008 at 11:42 am

De iusta proportione

I lunedì dell’antropologia narrativa – di Alfonso Nannariello

In verità a casa qualche cornice c’era. Le conservo ancora. Una era nel salone: una striscia dorata di due dita con il bordo stuccato come se fosse un intaglio. Dentro, su un foglio di compensato quaranta per cinquanta, era dipinto ad olio un lago stretto tra i monti e le case. Era il regalo di Alfonso Usiello, un pittore di Torre Annunziata che al matrimonio dei miei aveva fatto da testimone. Appena un poco più in basso, tra le due foto dei nonni, il quadro stava sulla parete come una marca a fare la sua figura. Nel quadro tutto era fermo come in un quadro è fermo, ma avevo l’impressione di un silenzioso arrivo da una barca.

Leggi il seguito di questo post »

Written by alfonson

13 ottobre 2008 at 10:50 am

Macchine in lontananza che brillano al sole con corteo

Ricevo dall’amico Vittorio Iannino queste impressioni sulla giornata di oggi.

Buon “viaggio”. Michele Fumagallo. 

 

Per abitudine la sera con Cetty ci scambiamo i rispettivi programmi del giorno dopo. Per mia mania, entro in dettagli anche inutili. “…domani che fai?” ed io “qualcosa ad Avellino”. Ho deciso di non dirle che vado da Franco ARMINIO al Formicoso e l’ho deciso perché ha impegni fuori provincia e magari si preoccupa.

            Ho quel tipo d’ansia che conosco. Lo avverte e mi chiede “che tieni? …mah! Portati l’ombrello.” Rispondo che non mi serve e penso “Stamattina non può piovere. C’è vento!”.

            Alle 8,15 lascio Grazia a scuola augurandole cose buone. C’è la solita confusione avellinese. Mi avvio verso Avellino Est: verso l’Irpinia d’oriente. In autostrada il sole è dritto in faccia, servono gli occhiali da sole.

Leggi il seguito di questo post »

Written by micheless

2 ottobre 2008 at 5:59 pm

VERSI per il FORMICOSO

Leggi il seguito di questo post »

Written by A_ve

6 settembre 2008 at 3:33 pm

Pubblicato su Petizioni, Segnalazioni, Stampa

Taggato con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

angelo siciliano / dall’irpinia al trentino

testo di angelo siciliano

con immagini su mostre d’arte in trentino.

scarica il file PDF mostre-darte-in-trentino-nel-2008

Written by A_ve

26 agosto 2008 at 7:02 pm

Urbani. I canti e gli incanti di Paolo Battista. Dal 12 agosto.

Metto in questo post una nota che alcuni mesi fa chiesi a mio fratello  Paolo, poeta, musicista e pittore e che poi non ha trovato spazio sul blog. Lui irpino che ha scelto di vivere a Roma, questa estate è tornato in Irpinia e per la prima volta  le sue poesie, raccolte nella silloge “Canti urbani”  sono presentate ad Avellino martedi 12 agosto al Guernica Art e Cafè di Viale Italia  alle 19,30. Contemporaneamente saranno in esposizione fino al 24 agosto alcune sue opere. Segnalo questo appuntamento, anche con imbarazzo visto che è mio fratello, perchè credo che nel calderone degli eventi, questa piccola cosa, che tra l’altro vede anche la partecipazione di Paolo Saggese, merita di essere incoraggiata tentando di capire le interrelazioni possibili tra la metropoli e la montagna dei paesi, attraverso la espressione comunicativa di chi , combattuto,  vive in bilico. Forse anche recuperando o ascoltando coloro che per rabbia, odio, tristezza sono andati via da questi territori che si può ricostruire l’Irpinia stessa.

Luca Battista
 

 

 

CANTI URBANI

Il mio nome è Paolo Battista e da dieci anni vivo a Roma. Attratto dalle letture giovanili di Pasolini, dal cinema onirico e sublime di Fellini e dall’arte classica sparsa in ogni angolo della città, mi spinsi nel lontano 1999 in un avventura che oggi ritengo fondamentale per la mia crescita artistica e personale. Gli studi alla Leggi il seguito di questo post »

Written by lucabattista

11 agosto 2008 at 1:25 pm

per una comunità paesologica 2

spero che anche questo testo della MELTEMI possa essere utile alla nostra riflessione _ alfonso

Sabina Lenoci
Tra arte, ecologia e urbanistica

Il progetto per lo spazio aperto può considerarsi un vero e proprio laboratorio di sperimentazione di nuove ipotesi sulla città contemporanea, in continuità con una lunga tradizione che ha avuto avvio negli anni Sessanta negli Stati Uniti. L’“uscita nel territorio” per gli artisti che diedero vita alla land, la process, l’earth, l’environmental art inaugurò un proficuo percorso di lavoro in parte artistico e in parte urbanistico, interessato a una rifondazione della civiltà urbana nel territorio. Le recenti collaborazioni tra artisti, urbanisti, tecnici e studiosi delle scienze della terra, le esperienze di ecovention e di landscape urbanism proseguono la ricerca di strategie e materiali innovativi. In questo testo vengono ricostruiti alcuni sfondi del rapporto tra arte visiva e urbanistica ed esaminati esempi significativi per la messa a punto del progetto dello spazio aperto e collettivo della città. I casi analizzati mostrano concretamente cosa si intenda per nascita di una nuova etica ambientale e progetto urbano legato alla tradizione artistica.

Sabina Lenoci, architetto, è dottore di ricerca in Urbanistica. Attualmente insegna Urbanistica allo iuav nel biennio di specializzazione “Architettura e città”. Tra le sue più recenti pubblicazioni: “Percorsi”, in Segni (2002); “Immagini”, in Torino, il villaggio olimpico (2005); Il progetto delle strade come luogo di sperimentazione per il progetto urbanistico contemporaneo (2005). Dal 2002 dirige il settore Urbanistica del Comune di Chioggia.

 

 

 

Written by alfonson

10 maggio 2008 at 9:13 am

a SUD di DIO (provvisoriamente)

rainone-6.jpg 

a SUD di DIO (provvisoriamente) , intervista di Angela Congiunti al ‘comunitario’ Alfonso Nannariello  .  calitri 4 gennaio 2008   

che cos’è la poesia?

la poesia è arte. come tutta l’arte è qualcosa di indefinito. non perché non si sia Leggi il seguito di questo post »

Written by comunitaprovvisoria

15 febbraio 2008 at 10:23 am

sulla veste del nuovo blog

… riguardo alla veste del blog, concordo con la impaginazione presistente, più ricca, colorata, più originale, ma A.R. dice che con WordPress si individua l’anonimo e la cosa sarebbe ottima. Credo che bisognerà trovare il modo per fare accedere al blog nella veste preesistente depositando la propria e-mail che individua sempre una persona congiuntamente ad un nik-name e, se il blog individua entrambi, allora i commenti avranno sempre una paternità, fermo restante la possibilità da parte dell’amministratore o del comitato redazionale del blog di occultarli non cestinarli, dandone oculata e accorta Leggi il seguito di questo post »

4 gennaio 2008, invito al Goleto

note redazionali

AMICI e COMUNITARI vi invito tutti ad evitare di postare “commenti” ANONIMI; ne risente l’impostazione del Blog e si finisce con l’innescare un meccanismo calunnioso e autodistruttivo. FIRMATEVI o sceglietevi un alias in modo che i lettori riescano a tenere il filo del dibattito anche nei post e nei commenti successivi. ALIAS finora intravisti: NHAT, il GIARDINIERE, IRPINO. angelo

Alvaro Belardinelli ha postato l’articolo sulla scuola (4 cartelle) o è un copia e incolla di un comunitario? sarebbe utile, nel caso di copia e incolla di un comunitario, almeno una riflessione propria sull’articolo; si potrebbe postare la riflessione e caricare l’articolo nei commenti. Se nessuno risponde si può cancellare il post ? angelo

Lo dico con estrema franchezza: con questi lunghi articoli non firmati avete rotto … Un articolo deve essere mezza pagina A4: per destare attenzione … altrimenti non lo legge nessuno. Ma lo volete capire o no che Internet ha una concezione del tempo diversa da quella barbosa degli anni 70? antonio

Proposta: nel caso di articoli o video di vostro interesse, che volete partecipare alla Comunità, postate solo il LINK. Grazie. angelo

POST BREVI e senza CORSIVI, senza NERETTI e FONT COMPLICATI, grazie

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 51 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: