COMUNITA' PROVVISORIA

terra, paesi, paesaggi, paesologia _ il BLOG

Posts Tagged ‘ricostruzione

Abruzzo-Irpinia / inchiesta terremoti – ricostruzioni a confronto

ABRUZZO  IRPINIA / inchiesta terremoti – ricostruzioni a confronto  - – -  GIORNALE dell’ARCHITETTURA  -  n°94 – Maggio 2011 – Allemandi & C. Editore – Luca Gibello Caporedattore  

con un articolo di STEFANO VENTURA

E’ trascorso un altro anno, il secondo, e all’Aquila l’unico mutamento evidente sul martoriato organismo urbano è la sua lenta trasformazione in rudere accompagnata dalla progressiva colonizzazione da parte della natura. La città che un anno fa sembrava paralizzata, con gli squarci che rivelavano una vita improvvisamente interrotta, oggi appare, ancora ingombra di macerie e con gli edifici puntellati, svuotati e spogliati, inesorabilmente abbandonata. Le questioni sollevate un anno fa su queste pagine e che già allora ci sembravano improrogabili sono rimaste tutte sul tappeto … 

5  pagine PDF  in download  dal “Giornale dell’Architettura”  (clicca sul link seguente)   inchiesta Terremoti GAR 94 

.


(su, al nord)

 

sant'andrea di conza 30.10.2010 / FABBRICHE, convegno sull'archeologia industriale

Di ritorno a casa (su, al Nord) _ di Luca Gibello

Del tutto casualmente, pochi giorni prima di scendere a Sant’Andrea di Conza per l’incontro sull’archeologia industriale all’interno del programma «Colori d’autunno», ero andato a vedere il film Benvenuti al Sud, grande successo ai botteghini. Non posso certo dire che non mi sia piaciuto, tuttavia, sebbene esso smonti alcuni stereotipi dell’immaginario collettivo settentrionale circa il Meridione, nell’insieme il film non riesce ad affrancarsi da una visione edulcorata della realtà. Insomma, venivano sottolineati tutti i lati positivi (clima, cibo, ambiente, amicizia, ospitalità, generosità e creatività delle persone), senza accennare ai problemi latenti.

Nella due giorni in cui ho partecipato alle iniziative programmate dalla Comunità Provvisoria, ho avuto modo d’incontrare e conoscere varie Leggi il seguito di questo post »

Trent’anni prima / programma per il trentennale

Trent’anni prima / programma per il trentennale del terremoto 1980-2010 _ CGIL Avellino

info a cura di Gianni Marino

Lunedì 8 novembre – Avellino: Salone CGIL  Via P.Paolo Manna 25, ore 11:30    /  Conferenza stampa presentazione programma iniziative della CGIL di Avellino in occasione del trentennale del terremoto del 23 novembre 1980

- – - – -

Venerdì  5 novembre –  Avellino: Salone CGIL Via P.Paolo Manna 25,  ore 17.30  /   GIOVANI E LAVORO ATIPICO: COME ORIENTARCI PER TROVARE LAVORO   /  Presiede Enzo Petruzziello – Relazione:  Valentino Aquino  (Segretaria Provinciale Nidil-Cgil Avellino) – Intervengono: Giuseppe Trunfio  (Vice-Presidente Forum dei Giovani Avellino) – Carmen Guarino (Coordinatrice ProvincialeUnione studenti).

Momento Performativo:  “Gli uni senza gli altri”  dal libro: IL MOMENTO È ATIPICO / interpretato da  Renato Maffei – Conclude Maria Di Serio  (Segretaria Nazionale Nidil-Cgil).

- – - – -                                                                                               continua

Leggi il seguito di questo post »

E.V.A.

_ di ANGELA RONCHI

Salve!
Vi scrivo dall’Abruzzo, dopo essere stata insieme a Giancarlo al convegno di paesologia a Grottaminarda!!
Incontro davvero interessantissimo e ricco di mille spunti, laboratorio di idee e suggerimenti contagioso!!
Anche noi viviamo in un paese, che è Civitella del Tronto (TE), un posto bellissimo di cui amiamo la vita e le magiche atmosfere!!
Ma il motivo di questa email è quello di segnalarvi un progetto in fase di realizzazione, a cui spero possiate dare un pò di diffusione sul vostro blog.
 
Riguarda la splendida iniziativa in Abruzzo degli abitanti di Pescomaggiore, un paese in provincia dell’Aquila, colpito dal recente sisma del 6 aprile 2009.
Gli abitanti di questo borgo che è sito in una splendida cornice naturale e che fortunatamente a seguito del terremoto non ha avuto vittime, ma molti danni alle case e la chiesa pericolante, anziché aspettare la provvidenza e Leggi il seguito di questo post »

Written by Mercuzio

10 febbraio 2010 at 7:45 pm

ventinove anni fa

articoli correlati su C.P.  http://comunitaprovvisoria.wordpress.com/?s=sisma

Written by A_ve

23 novembre 2009 at 8:57 am

a venzone il museo della ricostruzione post terremto 1976

http://www.tieremotus.it

a 30 anni dal nostro terremoto potremmo iniziare anche noi a riordinare i materiali e tentare una nostra strada di memoria.

chi è disponibile ?

Written by A_ve

19 novembre 2009 at 9:15 am

meno male che silvio c’è

INTERMEZZO di Edoardo Alamaro

Menomale che Silvio c’è. Architettura di Silvio, mi manchi. Voglio anch’io terremotarmi per avere la mia villetta dei sogni. Pubblicità serene anni cinquanta d’Italia. Riveduta e aggiornata ai tempi. Due cuori e una capanna by Silvio. Dotata di tutti i comfort. Escort a richiesta compresa.

Le tv commerciali hanno cambiato il mondo nostrano. La Casa della pubblicità, senza tetto e canone di base, ha avuto quindi edificazione facile. Partita vinta, anche abusiva, al momento.

Ha lavorato nelle viscere profonde del Paese, dicono, anzi accusano, a l’Infedele di Gad Lerner, lunedì scorso, sulla 7/sette. Hanno sdoganato un linguaggio da bar, da basso porto, da Intermezzo. La nefasta novità della seconda Repubblica senz’aura.

Forse  hanno anche sdoganato – dicono raffinati esperti del subliminale – il desiderio della casa di appuntamento, maledetta Merlin. Un vero e proprio piano casa-chiuse, veicolato a pacchetti televisivi. Prendere o lasciare.

E gli italiani lo hanno preso, pare. Nel loro intimo. E intimità domestica. La Leggi il seguito di questo post »

Written by A_ve

1 ottobre 2009 at 7:06 pm

paolo rumiz e l’irpinia

panorama 21 cmPaolo Rumiz parla dei paesi terremotati, del Formicoso, dell’Irpinia ; su   Repubblica del 18 e 19 agosto 2009

Nella terra degli sconfitti di PAOLO RUMIZ

Lo vedo da lontano nella pioggia, su un tornante di Castelnuovo di Conza, in mezzo alle forre più cupe dell’Irpinia. Curvo, benedicente, inconfondibile, a poca distanza da una delle chiese più spaventevoli della Nuova Italia cementizia. Padre Pio, ostinato, caparbio, resistente come nessuno allo sterminio dei luoghi. Crollano i paesi antichi, al loro posto nasce l’orrore e il calcestruzzo, la gente scappa, gli inverni si riempiono di pioggia, solitudine e sconfitta amara, gli dèi sconfitti dei Sanniti e dei Piceni si danno alla macchia, ma Padre Pio rimane, viene veloce come il vento a occupare il vuoto della memoria. È l’unico capace di attecchire su queste montagne bastonate da Dio e dagli uomini.

Nubi dense e vento sulla via Appia che non si sa come s’intorcica proprio Leggi il seguito di questo post »

quando ci trovammo al grillo d’oro

cairano 7x verderosa_26_6_09 062

cairano 7x 26.6.09 abbazia del goleto

di stefano ventura _    Mi ricordo bene la sera del 18 settembre del 2007, quando ci trovammo al Grillo d’oro su iniziativa di Franco. Ricordo tante facce nuove, tanti nomi conosciuti per sentito dire, una cena allegra, tante idee. Ora, dopo Cairano 7x, sembra sia arrivato il momento di tirare le somme di quel percorso iniziato allora ( o forse ancora prima).
Ho sempre vissuto la comunità provvisoria come un’occasione per fare tante cose: incontrare persone, conoscere luoghi, elaborare idee. Ho cercato di dare il mio contributo senza clamore, come vuole il mio carattere, e forse la timidezza è stata troppa in questi anni. Aggiungete anche il fatto di vivere lontano dall’Irpinia, anche se con un legame forte e costante. Per me la comunità provvisoria è stato un percorso positivo Leggi il seguito di questo post »

viaggio nel cratere

cairano 7x verderosa_giu_09 075, inserito originariamente da angelo verderosa.

CAIRANO 7x / giovedì 25 a Teora, viaggio nel cratere

http://www.flickr.com/photos/verderosa/sets/72157620733495689/

cliccare sulla foto o sul link per accedere all’album su flickr

Written by A_ve

3 luglio 2009 at 10:32 am

La vita è sogno per l’architetto. E incubo per gli abitanti

Cari amici dell’Irpinia dell’architettura terremontata, Vi ringrazio per l’accoglienza sempre generosa che avete voluto dato al mio povero scritto su Lorissopolis.    Incoraggiato Vi allego, sulla stessa tematica di Bisaccia/bis, un mio pezzo  uscito caldo caldo dalla PresS/Tletter di Luigi Prestinenza Puglisi del 16  aprile. Forse utile anche ai vostri e-lettori web. In data odierna, senza nulla a pretendere Vi saluto architettonicamente, Eduardo Alamaro

La vita è sogno per l’architetto. E incubo per gli abitanti

“Il sogno di Agostino Renna” a Monterusciello (Pozzuoli/2) è un utile documentario d’architettura a cura di Ludovico Maria Fusco, Sergio Stenti, Ivana Greco dell’Universi-stà di Napoli Federico II. E’ stato Leggi il seguito di questo post »

la scossa scassa 3

riprendono i contributi e le attività del BLOG ___  dal Prof. Eduardo Alamaro, riceviamo e pubblichiamo con invito a commentare senza timore di cadere in imboscate; ghino di rocco è in spam

Cari amici, se avete tempo leggete questa mia riflessione sull’architettura del  terremolto nostrano d’autore. Era un mio scritto do un pasio di anni fa che ora sta pubblicato nel blog di  Giorgio Muratore “Archiwatch”. _ Saluti, a presto, Aladolce

 La scossa scassa 3 … LPP … “Avanzi” …

Martedì, 14 Aprile 2009 _____  Di ritorno dal ponte, … la sorpresa, …

Leggi il seguito di questo post »

Written by comunitariamente123

15 aprile 2009 at 10:02 pm

Roberto Saviano nelle zone del sisma

la repubblica 14.4.2009 _ _ _  Roberto Saviano nelle zone del sisma: l’invasione della camorra degli ultimi anni rende alto il pericolo di speculazioni. E l’orgoglioso popolo d’Abruzzo chiede: “Controllateci”

La ricostruzione a rischio clan
ecco il partito del terremoto

di ROBERTO SAVIANO

L’AQUILA – “Non permetteremo che ci siano speculazioni, scrivilo. Dillo forte che qui non devono neanche pensarci di riempirci di cemento. Qui decideremo noi come ricostruire la nostra terra…”. Al campo rugby mi dicono queste parole. Me le dicono sul muso. Naso vicino al naso, mi arriva Leggi il seguito di questo post »

Written by A_ve

14 aprile 2009 at 8:46 pm

MUTAMENTI (La scossa)

filippica-di-arminio-su-vecchia-e-nuova-bisaccia1-maggio-2007

filippica-di-arminio-su-vecchia-e-nuova-bisaccia-maggio-2007-foto a_v_

di Luca Battista

 

 

 

 

 

 

Metto qui in sintesi lo schema di un proposta di un progetto di analisi e ricerca, abbozzato e scritto qualche tempo fa e poi di volta in volta affinato. E’ una prima fase descrittiva, nell’incontro di Aquilonia il 3 gennaio, ci sarà da approfondire e forse provare a costruire un primo vero gruppo di lavoro, fattivo e collaborativo.

 << “MUTAMENTI”: 23 –11-1980 / 2010. Il territorio, i progetti, le opere.>>

 

Azione”  documentaria delle trasformazioni sociali,  urbane e territoriali connesse alla fase della ricostruzione post-sismica in Irpinia”.

  

La ricostruzione in Irpinia rappresenta certamente un segmento significativo nella storia contemporanea della regione che salda il post-terremoto con le prospettive di sviluppo delineatesi nell’ultimo decennio del secolo scorso.

Dopo trenta anni – superato il tempo della cronaca – si può cominciare a porre le basi per una storicizzazione documentaria di una fase, quella del dopo terremoto appunto, che, innegabilmente, ha prodotto  mutamenti sostanziali. Leggi il seguito di questo post »

Bello il mio post! Vero Elda?

  23 Novembre 1980.

E’ proprio vero!

Il terremoto è stato il mio compagno più fedele ed ostinato!

Perché mai quasi tutti hanno superato (io penso ‘rimosso’) quel vissuto?

E perché invece io, e sicuramente qualcun altro, tra i quali credo tu, Elda, lo continuo a sentire mio costante compagno di viaggio?

Forse perché l’ho ‘superato’?

L’ho a sufficienza ‘rielaborato’?

O invece è il pathos che forse, come dice Michele, mi rende ‘saggio’ in questo contesto, rappresentando ‘il dominio del cuore sul cervello’, me lo fa costantemente rivivere, fornendomi il carburante necessario per questo lungo, bellissimo, sofferto viaggio?

Leggi il seguito di questo post »

Written by aimbriano

1 luglio 2008 at 3:35 am

Pubblicato su AUTORI

Taggato con , , ,

sulla veste del nuovo blog

… riguardo alla veste del blog, concordo con la impaginazione presistente, più ricca, colorata, più originale, ma A.R. dice che con WordPress si individua l’anonimo e la cosa sarebbe ottima. Credo che bisognerà trovare il modo per fare accedere al blog nella veste preesistente depositando la propria e-mail che individua sempre una persona congiuntamente ad un nik-name e, se il blog individua entrambi, allora i commenti avranno sempre una paternità, fermo restante la possibilità da parte dell’amministratore o del comitato redazionale del blog di occultarli non cestinarli, dandone oculata e accorta Leggi il seguito di questo post »

4 gennaio 2008, invito al Goleto

note redazionali

AMICI e COMUNITARI vi invito tutti ad evitare di postare “commenti” ANONIMI; ne risente l’impostazione del Blog e si finisce con l’innescare un meccanismo calunnioso e autodistruttivo. FIRMATEVI o sceglietevi un alias in modo che i lettori riescano a tenere il filo del dibattito anche nei post e nei commenti successivi. ALIAS finora intravisti: NHAT, il GIARDINIERE, IRPINO. angelo

Alvaro Belardinelli ha postato l’articolo sulla scuola (4 cartelle) o è un copia e incolla di un comunitario? sarebbe utile, nel caso di copia e incolla di un comunitario, almeno una riflessione propria sull’articolo; si potrebbe postare la riflessione e caricare l’articolo nei commenti. Se nessuno risponde si può cancellare il post ? angelo

Lo dico con estrema franchezza: con questi lunghi articoli non firmati avete rotto … Un articolo deve essere mezza pagina A4: per destare attenzione … altrimenti non lo legge nessuno. Ma lo volete capire o no che Internet ha una concezione del tempo diversa da quella barbosa degli anni 70? antonio

Proposta: nel caso di articoli o video di vostro interesse, che volete partecipare alla Comunità, postate solo il LINK. Grazie. angelo

POST BREVI e senza CORSIVI, senza NERETTI e FONT COMPLICATI, grazie

terremoto ’80, selezione link

selezione a cura di angelo verderosa, aggiornata a novembre 2007

http://www.23novembre1980.it Si arriva così alla fine del mondo e alla sua ricostruzione. Solo chi non l’ha vissuto non può capire quello di cui è capace l’animo umano. Sono finiti duemila anni di storia. Un paese viene cancellato nella sua cultura, nella sua quotidianità, nei suoi valori …

http://www.sironieditore.it/sezioni/articolo.php?ID_articolo=180&ID_libro=978-88-518-0011-6 Viaggio nel Cratere – Storie private e grande storia nella penna di Franco Arminio – Un affascinante e inquieto Leggi il seguito di questo post »

Written by comunitaprovvisoria

9 ottobre 2007 at 7:01 pm

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 51 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: