COMUNITA' PROVVISORIA

terra, paesi, paesaggi, paesologia _ il BLOG

irpinia 2008 – foto federico iadarola

12

Written by A_ve

18 dicembre 2008 a 10:41 pm

8 Risposte

Subscribe to comments with RSS.

  1. metafisica dello sguardo.

    alice 95

    18 dicembre 2008 at 10:57 pm

  2. ci vogliono le foto. ce ne vogliono tante. vai federico, poco alla volta facci vedere ciò che hai visto.
    armin

    Arminio

    18 dicembre 2008 at 11:03 pm

  3. http://temi.repubblica.it/nationalgeographic-la-vostra-foto/galleria-7/?photo=9

    Lacedonia sul National Geografic. Sempre merito delle foto di Federico!

    davidardito

    19 dicembre 2008 at 12:33 am

  4. bellissima

    roberta

    19 dicembre 2008 at 4:44 pm

  5. chi è
    quell’uomo
    ripiegato nell’angolo?..

    la luce
    ne riaccende la vita..
    come a richiamarlo dal nulla…

    dal buio
    federico ne ricontorna
    lo spazio metafisico…

    click
    lieve..dolente..
    occhio di postmodeno de chirico!

    S.D.A. , 21 . 12. 2008

    Salvatore D'Angelo

    21 dicembre 2008 at 3:11 pm

  6. ERRATA CORRIGE…RITMICA :

    chi è
    quell’uomo
    ripiegato nell’angolo?..

    la luce
    ne riaccende la vita..
    come a richiamarlo dal nulla…

    dal buio
    ne ricontorna federico
    lo spazio metafisico…

    click
    dolente..lieve
    postmodeno occhio di de chirico!

    S.D.A. , 22 . 12. 2008

    Salvatore D'Angelo

    22 dicembre 2008 at 6:43 pm

  7. federì, ma questo bel posto d0v’è ?

    verderosa

    22 dicembre 2008 at 9:26 pm

  8. Federì, vai a fotografare il mostruoso scempio che hanno perpetrato in Irpinia dal l980 ad oggi tutte le amministrazioni di sinistra (vassalle del sinistroide feudatario nuscano). Poi mi venite a parlare di sinistra: ma quando mai la sinistra ha portato avanti il discorso identitario della conservazione? Ora tutti vogliono recuperare: ma che recuperare di tante bellezze vandalicamente distrutte per legislazioni perverse che favorivano sindaci e tecnici nell’intascare tangenti e denaro immorale. Un grazie solo all’architetto Verderosa per quello che ha fatto, sta facendo e coraggiosamente scritto.

    Giorgio

    16 agosto 2009 at 8:08 am


I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: