COMUNITA' PROVVISORIA

terra, paesi, paesaggi, paesologia _ il BLOG

Benvenuti a Cairano!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

…….un omaggio fotografico a Edda   mia “compagna  nel ricordo e nel futuro” che mi ha lasciato incustodito  nei primi giorni di Cairano  7x  2010!

Siamo arrivati in pochi il sabato prima della Festa…..franco,elda,michele  ed io! Ed è subito alchimia e magia   fatta di ‘mozzarelle di bufala casertane  in competizioni con i retrogusti  e i sapori di quelle ‘cilentane’ del maetro “vannulo” e poi formaggio ,pane  e dolcetti del ‘grande fornaio di Cairano innaffiato da dignitoso vino locale e ancora salame piccante ‘barattato’ con la gentile vicina di casa e poi tanti racconti e tante “parole in libera uscita”  e una religiosa visita  alle splendide opere ultimate  sulla cima di cairano……poi le parole si sono consumate  e siamo rientrati per incanto nello ‘spirito della leggerezza edel silenzio di Cairano7x 2010…..io “mercuzio” lascio il mio abituale “modo di vivere nel mondo” metropolitano, cialero e laborioso ….dimentico gli affanni amorosi del povero Romeo …”sprofondato nel suo peso d’amore” ed anche  le parole appesantite e corte  della politica che in questi ultimi giorni hanno insidiato anche Cairano…..riprendo il sogno lungo  della regina Mab,levatrice delle fate e salgo sulla sua carrozza  fatta con “un guscio di nocciola  …. scorazzata  da un equipaggio d’atomi impalpabili…” Riprendo il mio passo danzante  e invoco Dioniso il perturbatore      per avviarmi al mio “battesimo  della solitudine,della melanconia e del silenzio”  nella bella  compagnia di Cairano 7x  2010……mi libero anche della nostalgia  perchè temo la ‘pesantezza e la rigidità’ della memoria ed anche ‘la melanconia’ di amleto che “col suo perpetuo ruminare” mi possa far sprofondare in “una capricciosa tristezza”…..e invoco la luna di un caro amico dell’ età mia nova:

“o graziosa luna ,io mi rammento

che or volge l’anno,sovra quel colle

io venia pien d’angoscia a rimirarti:

e tu pendevi allora su quella selva

siccome or fai, che tutta la rischiari….”

bando alle chiacchiere e che si aprono le danze, entrano le dame , i cavalier,  gli amori……nella leggerezza della pensosità e nella leggerezza della frivolezza!

Annunci

Written by Mercuzio

20 giugno 2010 a 9:09 am

Pubblicato su AUTORI

3 Risposte

Subscribe to comments with RSS.

  1. «Ogni paese, anche quello che pare più ostile e disumano, ha due volti; a un certo punto finisci per scoprire quello buono, che c’era sempre stato, solo che tu non lo vedevi e non sapevi sperare.»
    (Calvino-da Paese infido: p. 98)

    montecristo

    montecristo

    20 giugno 2010 at 10:29 am

  2. Finalmente le quattro bimbe che ho in “consegna” Elisa, Valentina, Vanessa e Lidia dormono. Ora vi posso salutare e stare un poco in vostra compagnia. Come è stata la prima giornata di Cairano? Sono sicura “laboriosa”, quasi come la mia. Grazia per i fari “omaggi”, vi sono vicina; vi leggerò, se i 4 diavoletti mi lasciano respirare, tutti i giorni; quindi scrivete, fateci partecipi della grande festa, un “diario” sarebbe auspicabile. Un bacio. Edda

    Edda Canali

    20 giugno 2010 at 11:16 pm

  3. Bellissima, Edda. Peccato che in questi giorni ci siamo sfiorati appena. Alla prossima.

    Michele Citoni

    29 giugno 2010 at 8:19 pm


I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: