COMUNITA' PROVVISORIA

terra, paesi, paesaggi, paesologia _ il BLOG

Elisir d’amore per …..la val d’Ayas

    siamo in una particolare valle della bellssima Vald’Aosta….la val d’Ayas!

Un viaggio della memoria e della nostalgia di un vecchio amico ottuagenario che aveva impegato i suoi magnifici “vent’anni”  a combattere il facsismo e suoi epigoni della Repubblica di Salò. Le motivazioni politiche se pur determinanti  sono divenmtate secondarie.Tutto è giocato  sul ricordo e la memoria in rapporto a un territorio speciale,antico,vero.L epersone che si vogliono incontrare sono gli occhi partcolari della figlia del fornaio e la giovane tabaccaia che poi sposerà il suo amico Comandante partigiano.La memoria comincia sulla centralità  autorevole del castello Verrès e di tutti Castelli della valle ……Ma più di tutto sono i luoghi ricchi di memoria e sentimento che fanno da cornice essenziale alla storia individuale e politca. Piccoli paesi….gramde vita e storia…..Un pellegrinaggio del sentimento Da Verrès….Challand Saint-Anselme…..Brusson  fino ad A yas  verso il Monte rosa…una valle semplice ma autentica…..mi mancano le parole perchè una esperienza vera di una terra antica e vera………

Annunci

Written by Mercuzio

20 luglio 2010 a 6:49 pm

Pubblicato su AUTORI

Una Risposta

Subscribe to comments with RSS.

  1. Mauro, cercate di raccontare i fatti particolari, come l’incontro casuale fatto in un bar con la “bella signorina” conosciuta allora, nel 1944. La visita fatta alla Casa del Sole di Cervinia:progettata dall’arch. Carlo Mollino ed arredata, compreso l’appartamento all’ultimo piano (sporgente rispetto al resto del palazzo), da mio Padre:( vedi il sito Ettore Canali) Ed anche ovviamente i vari siti di Carlo Mollino. L’ultimo piano di questo famoso palazzo era stato progettato “sporgente” per poter dare al proprietario, il conte Lora Totino, la possibilità di vedere la montagna! Bei personaggi questi artisti di un tempo! Come mi ritengo fortunata per aver vissuto in questi ambienti di “geniali creatori! A presto Mauro e buon viaggio. Edda

    Edda Canali

    21 luglio 2010 at 11:01 pm


I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: