COMUNITA' PROVVISORIA

terra, paesi, paesaggi, paesologia _ il BLOG

vecchia strada

Una strada storta, squilibrata,

con le nuvole che entravano e uscivano

dalle orecchie dei muli.

A gennaio era piena

di logge insanguinate

dal sangue del porco,

la neve saliva fino alle finestre,

dentro le stanze imbiancate a calce

ardeva il fumo, ardevano storie

per stare insieme nella conca morta delle ore.

Il vento di marzo dava nuovo slancio ai pazzi,

a giugno il grano e piccoli papaveri

davanti alle porte.

Adesso l’inverno è il villaggio turistico

dei ragni e delle faine.

L’estate è una barricata di spine.

p.s.

vi aspetto oggi a grottaminarda…

Annunci

Written by Arminio

17 agosto 2010 a 8:35 am

Pubblicato su AUTORI

Una Risposta

Subscribe to comments with RSS.

  1. Bella, sempre le faine nell’incuria desolante dell’uomo!, a presto, arrivo, Gaetano!

    Gaetano Calabrese

    17 agosto 2010 at 2:12 pm


I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: