COMUNITA' PROVVISORIA

terra, paesi, paesaggi, paesologia _ il BLOG

SCHEGGE DI CAIRANO 7X2010

Ricevo per richiesta di pubblicazione, che eseguo prontamente.  (Salvatore D’Angelo)

La memoria fotografica della terra / di Laura E. Ruberto (Berkeley, California)

 

 

 

 

 

 

 

 Come molti di voi già sapete quest’estate ho continuato il mio lavoro etnografico a Cairano.

Con me c’era sempre il fotografo, Lello (Raffaele Maglione). Insieme a lui (e altri) abbiamo parlato con la gente del paese e abbiamo promesso a tutti gli intervistati che prima o poi gli avremo fatto vedere le fotografie che Lello scattava. E’ arrivato il momento…

Chiediamo adesso aiuto ai nostri amici della CP e di Cairano, di trovare un modo di far girare in paese le foto. E’ ovvio che tanta gente non vedrebbe mai le foto solo usando siti web come flickr, facebook, ecc., e per noi è importante finire questa parte del nostro lavoro.

Le foto sono qua: http://www.flickr.com/photos/raffaelemaglione/sets/

Le foto sono in gran parte una rappresentazione del nostro legame con il paese ma fanno anche parte della narrazione fotografica molto piu ampia di Cairano 7x e della CP—in questo senso le foto di Lello arrichiscono le fotografie meravigliose di Salvatore Di Vilio, Antonio Luongo, Davide Ardito, Chiara Arturo, Federico Iadarola, e altri.

Chiudo queste due righe con delle parole di Carlo Levi, prese da Cristo si e’ fermato a Eboli, perchè per me illuminano il potere della terra, che ha sempre cura di noi e delle nostre vite sempre in movimento:

Tante genti sono passate su queste terre, che qualcosa si trova davvero, e dappertutto, scavando con l’aratro….E inutile frugare a caso la terra: i tesori non compaiono che a colui che deve trovarli. E per sapere dove sono, non ci sono che le ispirazioni dei sogni….” (1947)

 

 

Annunci

Written by soter54

10 novembre 2010 a 2:02 pm

6 Risposte

Subscribe to comments with RSS.

  1. è tanto che la cp manca da cairano.
    a parte l’avvio della prossima edizione
    ci vorrebbe un incontro per far visita al museo dell’aria

    Arminio

    10 novembre 2010 at 2:10 pm

  2. Uaoo quando andiamo ad aprilo franco il museo … Ma la direttrice elda non aveva fissato già gli orari d’apertura? Fateci sape che veniamo … Belle le foto.

    nanosecondo

    10 novembre 2010 at 4:30 pm

  3. … Aho quando facciamo l’inaugurazione non ci dimentichiamo di invitare tutte le autorità e facciamo un comunicato stampa … Sarebbe anche il caso stampare un depliant per inviarlo a tutte le agenzie turistiche per fare conoscere il museo dell’aria di cairano.

    nanosecondo

    10 novembre 2010 at 4:38 pm

  4. Torna almeno una volta all’anno a Cairano, in provincia di Avellino, Franco Dragone. E lo fa perche’ il suo luogo d’origine resta ancora oggi fonte d’ ispirazione per il lavoro. Ieri 9 novembre bel servizio al TG1.

    http://www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-a5e03a59-6cbf-4898-a8f7-4305535eb6ca-tg1.html

    Cairano 7x è una grandissima cosa. La più grande pensata negli ultimi anniin Irpinia. Il senso compiuto dell’intera azione delal Comunità Provvisoria.

    Vi segnalo anche, ciò che in futuro più diffusamente racconterò, che Nnimmo Bassey, presidente di Friends of the earth, amico ed ospite a cairano 2010, nochè già prenotatosi pe run laboratorio nel 2011, è stato insignito del premio nobel per “il giusto sostentamento”. Un premio parallelo al nobel ufficiale assegnato a Stoccolma, a chi spende il suo operato pe ri diritti civili ed ambientali, di grandissimo rilievo internazionale.

    Insomma a Cairano 7x davevro grendissime personalità.

    p.s. Ringrazio Laura per il bel lavoro che quest’anno ha svolto a Cairano.

    luca b.

    10 novembre 2010 at 5:21 pm

  5. si, si, tornate a cairano — perche non fate un Cairano 7x al contrario (24 ore in pieno inverno a gennaio!)

    (p.s. grazie, Luca per il tuo commento sul mio lavoro)

    Laura E. Ruberto

    10 novembre 2010 at 7:06 pm

  6. Ottima idea, Laura. L’occasione sarebbe opportuna per un incontro col Sindaco di Cairano per poter definire con lui le modalità di organizzazione e lavoro per riattare una appartamento da adibire a Biblioteca e a sede della CP, come a suo tempo promesso. Va da sè che gli oneri organizzativi e di lavoro dovrebbero esere a carico degli amici della CP, come a suo tempo promesso.
    Tu, intanto, mandaci più spesso post e corrispondenze dalla California. Sarebbero molto graditi.

    Salvatore D'Angelo

    13 novembre 2010 at 5:49 pm


I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: