COMUNITA' PROVVISORIA

terra, paesi, paesaggi, paesologia _ il BLOG

Il premio Nobel alternativo il “Right Livelihood Award” ad un amico dell’Irpinia: Nnimmo Bassey chair di Friends of the earth.

Nimmo Bassey è stato insignito di un importante riconoscimento internazionale : il Right Livelihood Award (Premio al corretto sostentamento) o comunemente definito “Il premio Nobel alternativo”. Il riconoscimento prestigiosissimo che ha ritirato oggi,  6 dicembre a Stoccolma, segue quello già acquisito nel 2009 come eroe per l’ambiente, assegnato però dal giornale “Time”. Siamo davvero felici ed onorati di rappresentare in Irpinia ed in Italia un pezzo del network ambientalista più diffuso del mondo “Friends of the earth international”, di cui Nnimmo è presidente e degnissimo rappresentante. Ricordiamo con fervore le giornate trascorse in Irpinia a giugno del 2010 in occasione di Cairano 7x e a Roma in occasione della conferenza stampa sulla sua azione di denuncia contro le multinazionali petrolifere in Nigeria. Ci auguriamo di rivederlo in Italia, il prossimo anno , a Cairano 7x 2011 disponibile a lavorare e a proporre azioni in linea con lo spirito di cairano 7x, come aveva promesso. (L.B.)

Right Livelihood Award 2010 assegnato a Nnimmo Bassey chair di Friends of the Earth International .

L’associazione Amici della Terra di Avellino celebra con soddisfazione l’importante riconoscimento conferito a Nnimmo Bassey, direttore di Environmental Right Action Nigeria e chair di Friends of the Earth International insignito del prestigioso Right Livelihood Award per “il suo contributo nel rivelare gli orrori ecologici e umanitari perpetrati dalle compagnie petrolifere nell’estrazione e produzione di petrolio nel Delta del Niger e nel mondo e per aver ispirato e rafforzato globalmente l’azione ambientalista.” Il premio verrà consegnato a Dicembre a Stoccolma presso il Ministero degli Affari Esteri del governo svedese. L’impegno di Nnimmo Bassey come direttore esecutivo di Environmental Rights Action in Nigeria e presidente di Amici della Terra Internazionale lo ha trasformato infatti in uno dei principali sostenitori e attivisti a favore dell’’ambiente e dei diritti umani.Instancabilmente, Bassey si è battuto contro le pratiche delle multinazionali nel suo paese e contro la devastazione ambientale delle compagnie petrolifere che stanno calpestando vite umane e ignorando i diritti della popolazione locale. Il Right Livelihood Award (Premio al corretto sostentamento) è un premio annuale creato nel 1980 da Jakob von Uexkull, scrittore, filatelico ed ex membro del Parlamento Europeo, cittadino svedese e tedesco. Lo scopo del premio è di affiancare al tradizionale Premio Nobel un riconoscimento agli sforzi compiuti da persone e gruppi, in particolare del Sud del mondo, per una società migliore e un’economia più giusta. Il premio viene assegnato ogni anno di fronte al parlamento svedese il 9 dicembre, alla vigilia dell’assegnazione del Nobel per la pace, per onorare coloro che lavorano a soluzioni pratiche ed esemplari ai problemi più urgenti con cui il mondo di oggi si confronta. Il premio viene assegnato a persone e gruppi che lavorano in campi come la protezione ambientale, la pace, i diritti umani, lo sviluppo sostenibile, la salute, l’educazione Il premio viene assegnato a individui e gruppi di lavoro in settori come la tutela dell’ambiente, pace, diritti umani, sviluppo sostenibile, sanità, istruzione, che stanno lottando a favore di persone alle quali non viene riconosciuto alcun diritto.Il Premio è chiamato anche Premio Nobel Alternativo e quest’anno è stato assegnato a quattro persone e organizzazioni provenienti da Nigeria, Brasile, Nepal e Israele.Per il 2010, il primo premio è andato alla Nigeria ,all’attivista e ambientalista Nnimmo Bassey , che si è impegnato instancabilmente per fermare la distruzione ambientale in Nigeria relativa alla produzione di petrolio e soprattutto per far sapere al mondo intero che la fuoriuscita di petrolio in Nigeria è molto più grande della fuoriuscita di petrolio nel Golfo del Messico.Il secondo premio va a un vescovo cattolico Erwin Kräutler, nato in Austria, ma che lavora in Brasile per i diritti dei popoli indigeni e per la loro terra nella foresta pluviale.Per la prima volta il premio va al Nepal a Shrikrishna Upadhyay e all’organizzazione SAPPROS. Egli ha costruito numerose organizzazioni per mobilitare la gente povera a lavorare per se stessi e per il proprio sviluppo.E il quarto premio che va a Israele e all’organizzazione Physicians for Human Rights.Il gruppo è composto di medici che lavorano come volontari e che stanno cercando di ottenere lo stesso accesso medico per le persone in Israele e Palestina.La cerimonia del Right Livelihood Award si terrà presso il Parlamento svedese in dicembre, poco prima della cerimonia per il Premio Nobel che si terrà il 10 dicembre.”Il vero cambiamento inizia dalla base” questo il parere della giuria che ha voluto premiare queste persone proprio per il loro sforzo di combinare il loro lavoro pratico con il loro impegno sociale e politico a favore di popolazioni completamente prive di diritti. (Letizia Lieto)

per approfondimenti: http://www.amicidellaterra.it/adt/index.phpoption=com_content&task=view&id=967&Itemid=0 http://www.rightlivelihood.org/2118.html

http://www.amicidellaterra.it/adt/index.php?option=com_content&task=view&id=832&Itemid=251

https://comunitaprovvisoria.wordpress.com/2010/07/20/segnatelo-sull%e2%80%99agenda-cairano-7x-2011-diario-italiano-di-nnimmo-bassey/

Advertisements

Written by lucabattista

6 dicembre 2010 a 11:08 pm

6 Risposte

Subscribe to comments with RSS.

  1. la terza edizione di cairano 7x sarà veramente meravigliosa, con tanti ospiti provenienti da tutto il mondo.

    Arminio

    7 dicembre 2010 at 10:35 pm

  2. Già. la terza edizione.
    Facciamo forza e cominciamo a LAVORARE ?
    Oppure no ?

    al di là delels celte organizzative e d operative e degli uomini che le portranno avanti e che potranno caratterizzare la terza edizione m lascio la notiza che Nimmo in più di un occasione mi ha contattato per sapere la data, affinche potesse lasciare libera la sua agenda. Non ho potuto rispondergli. la verità è che prima di natale di cairano 7x 2011 già si dovrebbe avere uno schema preciso. altrimenti staimo sempre a navigà .. un pò a vista .

    luca b

    8 dicembre 2010 at 1:03 pm

  3. caro luca
    forse cairano 7x si sposta a luglio
    ma questa è una cosa che decideremo con il sindaco e la proloco.

    arminio

    8 dicembre 2010 at 1:35 pm

  4. Sono d’accordo per gli inizi di luglio, così evitiamo le sorprese degli scrosci e dei cambiamenti del tempo.
    Si, ha ragione Luca, meglio incominciare a vedersi subito per definire IL TEMA complessivo intorno al quale lavorare. Bella anche l’idea di aprire a ospiti da tutto il mondo.

    Salvatore D'Angelo

    8 dicembre 2010 at 9:10 pm

  5. Il 19 dicembre 2010, Nnimmo Bassey, chair di Friends of the Earth International e direttore di Environmental Right Action Nigeria, è stato arrestato a Oben, al confine tra il Delta del Niger e lo stato di Edo in Nigeria, dalla Joint Military Task Force governativa insieme al deputato e giornalista Olandese Sharon Gesthuizen, durante una missione autorizzata per il monitoraggio della situazione gas flaring nella regione. Friends of the Earth Nigeria e Friends of the Earth Iternational denunciano la violazione e chiedono la loro immediata e incondizionata scarcerazione. I detenuti sono stati liberati la mattina del 21 dicembre.

    Speriamo davvero che Cairano 7x possa avere protagonista Nymmo e auguriamoci di non dover compiere molte peripezie per averlo tra noi.

    http://www.amicidellaterra.it/adt/index.php?option=com_content&task=view&id=1032&Itemid=0

    luca b.

    24 dicembre 2010 at 5:12 pm

  6. luca
    già a materdomini annuseremo che aria tira per cairano.
    io sono per un’organizzazione diffusa e comunitaria, ma solo se c’è entusiasmo e convinzione.

    Arminio

    25 dicembre 2010 at 1:19 pm


I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: