COMUNITA' PROVVISORIA

terra, paesi, paesaggi, paesologia _ il BLOG

lo spirito comunitario

domani si parte dal bar all’uscita di avellino ovest….

presenze confermate: arminio, calabrese, martino, pagliarulo, quagliariello, ventre….

verderosa e orlando hanno comunicato che hanno la febbre….

nigro e malanga hanno comunicato la loro impossibilità a partecipare….

dagli altri nessuna notizia…..

resto in fiduciosa attesa…..

p.s.

date anche un cenno per l’incontro di grottaminarda, ore 10.30, castello. dopo pranzo c’è un interessante performace archeologica curata da elda, sempre al castello

p.s.2

tornerò a roma il giorno dieci per una lunga intervista a faherenheit e ovviamente tornerò da alaia, se dovesse essere ancora lì.

Annunci

Written by Arminio

5 gennaio 2011 a 2:02 pm

Pubblicato su AUTORI

5 Risposte

Subscribe to comments with RSS.

  1. viene anche il cine operetor michele frascione
    che si aggiunge al grande michele che ci aspetta a roma

    Arminio

    5 gennaio 2011 at 4:16 pm

  2. Tutto OK per domattina, sarò al Bar Uscita Avellino Ovest ore 07:50, ho preso istruzioni da Arminio e Ventre.
    Ho aderito e commentato in altro post per giorno 8 a Grottaminarda e ci sarò, Gaetano.

    Gaetano Calabrese

    5 gennaio 2011 at 4:27 pm

  3. Cari amici, ho atteso sino ad ora per farvi sapere se sarie stato con voi a Roma o meno. Purtroppo mi è impossibile per stretti motivi di famiglia. Tuttavia ci tengo a dire che – quale che sia l’opinione che ciascuno possa avere sul problema sanità in Irpinia- questa lotta estrema del sindaco Sperone va appoggiata. Non foss’altro perchè attira l’attenzione su un problema e un metodo (i tagli “verticali”, senza confronti er senza condivisione) che riguarda TUTTI e non solo un’area locale. Dunque ben venga la sua protesta e bene fanno molti amici del blog ad appoggiarla. Quale che sia l’esito ( io mi auguro positivo, sia per la persona Sperone sia per la lotta in oggetto) credo che questo problema – assieme ad altri ben noti- debba essere ulteriore motivo di riflessione, proposta e lotta. In questo la CP può e deve essere strumento per tute e tre le fasi, ivi incluso quello di facilitatore in tal senso. Senza unanimismi e senza ipocrisie, ma di certo con senso dell’autonomia e della piena capacità a esseree, in questo, sggetto politico”.
    E su questo, concordando con Paolo, di sicuro sabato a Grotta dobbiamo confrontarci in maniera stringente.

    PS Nel merito, comunque, stavolta dissento da Paolo e concordo appieno con Enzo Luongo. Ciò detto, proprio per i motivi esposti da Enzo Luongo, ritengo pienamente legittima la posizione di Paolo, pur non condividendone nulla, nel metodo e nel merito. Tuttavia questo non mi fa mancare della massima attenzione che le sue opinioni meritano; come quelle degli altri e opposte, del resto.
    Il problema è trovare una NOSTRA sintesi, in quanto C.P. Di questo si dovrà discutere a Grottaminarda, tra le altre cose.

    Salvatore D'Angelo

    5 gennaio 2011 at 6:05 pm

  4. Occorre partecipare, occorre spendersi, occorre manifestare pacificamente solidarietà sostanziale
    Confermo la mia presenza in qualità di medico scalzo umanista ostinatamente ottimista già di sinistra ora sistematosi al centro.
    A domani, speriamo che stanotte la vecchietta non ci faccia qualche sorpresa dal caminetto.
    Ho già preparato il “piscone” sulla canna fumaria.
    Rocco Quagliariello

    rocco quagliariello

    5 gennaio 2011 at 7:02 pm

  5. Reitero che ci sarò, con in più mio cugino Leonardo e alcuni amici sud sensibilizzati che passeranno

    Luca Sessa

    6 gennaio 2011 at 3:34 am


I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: