COMUNITA' PROVVISORIA

terra, paesi, paesaggi, paesologia _ il BLOG

lettera al presidente della repubblica

di ROCCO QUAGLIARIELLO

Carissimo Giorgio Napolitano Presidente della Repubblica, già Presidente della Camera, già Onorevole Deputato, già Membro della Direzione Nazionale del PCI e della Segreteria Nazionale del PCI Segretari Longo Berlinguer Paietta prima di Occhetto…chi Le scrive è figlio del compianto Francesco Quagliariello, “Ciccio” che ha avuto in vita il piacere e l’onore di ricerverLa a Sant’Angelo dei Lombardi non solo nella sede del Partito(Palazzo del Popolo loggia De Sanctis) ma soprattutto nella abitazione privata sita al quarto piano del Palazzo Iapicca . Mia Madre Maria Rosara Caprio vedova Quagliariello conta oggi i suoi ottantanni sempreverdi, vedova da oltre venti anni La saluta con ammirazione e grande affetto.E’ ancora orgogliosa di averLe fatto assaggiare la scamorza lionese e montellese alla fiamma ardente con sopressata caposelese santangiolese e vino aglianico nella nostra umile cucina soggiorno.
Le scrivo da medico umanista dirigente sanitario del SSN SS Regione Campania ASL di Avellino Struttura Complessa Dipartimentale di Medicina Legale, Corso Europa 66 Avellino Città.
Ieri mattina giorno dell’Epifanìa sarei potuto venire ad ossequiarla a Napoli, al sole splendido di Napoli, ma ho preferito, me ne scuso, recarmi a Roma in Piazza del Quirinale di fronte all’ingresso delle Scuderie del Quirinale ove, su un marciapiede, si consuma la dignitosissima battaglia personale e territoriale del Sindaco di Sperone(AV) Dott Salvatore Alaia.Salutandolo, da medico che conosce i segreti e l’arte, ho percepito:arti periferici freddi madidipolso radiale flebile, con ritmo tachicardico e battiti ectopici extrasistolicicute giallo paglierina con chiazze paonazze zigomatichesegni evidenti di secchezza delle mocose da disidratazionerallentamento delle funzioni corporee rilevabili al colloquiosegni di iniziale sofferenza renale contrazione dell diuresi ed edemi sottopalpebralirallentamento del processo comunicativo per intervenuta disartria con spasmi mandibolari e mascellari superiordesquamazione cutanea periorbitaria e periorale prolabiale
Insomma, Sig Presidente, una condizione clinicamente critica delle salute rapportata alla prognosi quoad vitam e non solo quoad valetudinem.
Sono a chiederLe di IMPEDIRE LA MORTE FISICA CORPOREA DI QUESTO CITTADINO PRIMA ANCORA CHE SINDACO.
LE RAMMENTO CHE NON IMPEDIRE POTENDOLO CHE UN EVENTO SI VERIFICHI ESSENDO PREVEDIBILE EQUIVALE DI FATTO NELLA SOSTANZA A CAGIONARLO.
CON UMILTA’ AFFETTUOSA GRATITUDINE DEVOZIONE ED AMMIRAZIONE CONFIDO NEL SUO INTERVENTO E LA SALUTO CON DEFERENTE OMAGGIO E STIMA INCONDIZIONATA

ROCCO QUAGLIARIELLO – Sant’Angelo dei Lombardi (ALTA IRPINIA) il 7 di gennaio 2011
– – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –
AUTORIZZO AD INVIARE QUESTA LETTERA APERTA CHE SOTTOSCRIVO NELLA SUA INTEREZZA SOLO A CONDIZIONE CHE ESSA NON VENGA MANIPOLATA RICUCITA O ANCHE MINIMAMENTE MODIFICATA DA EVENTUALI INOPPORTUNE NON GRADITE CONSUETUDINI GIORNALISTICHE DEI MASS MEDIA.ESSA PUO’ ESSERE UTILIZZATA UFFICIALMENTE IN TUTTE LE SEDI SOLO E SOLTANTO INTEGRALE COSI’ COME IL MIO CUORE L’HA CONCEPITA.DIFFIDO CHIUNQUE A FARNE USO DIVERSO DA QUELLO MANIFESTATO IN QUESTA COMUNICAZIONE RESPONSABILE DI VOLONTA’ DICHIARATA SU UN BLOG DI PUBBLICA UTILITA’.ROCCO QUAGLIARIELLO
– – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –

FOTO di copertina: salvatore alaia sindaco di sperone in sciopero della fame e della sete a roma per la sanità in irPinia – roma 6.1.2011 – foto cacioman – picasa

– – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –
VIDEOmessaggio di Salvatore Alaia al Presidente della Repubblica
video di MICHELE CITONI
http://www.youtube.com/watch?v=YXk3GurKEwk
.

Annunci

4 Risposte

Subscribe to comments with RSS.

  1. Sono il fratello maggiore del compianto Antonio Gioino,grande amico e compagno di suo padre “Ciccio” che ho conosciuto ed ammirato per il suo grande ardore e coraggio durante i miei anni di Liceo a S.Angelo dei Lombardi. Purtroppo Berlusconi ha torto marcio quando dice che e’ circondato da comunisti che vogliono farlo fuori per le sue vicende giudiziarie perché’sappiamo bene che geneticamente quelli di destra sono quasi al 100% paranoici.Concludo dicendo che sarebbe saggio non aspettarsi niente di coraggioso e umano da ex-comunisti.

    guglielmo gioino

    7 gennaio 2011 at 10:38 pm

  2. quelli di destra sono quasi al 100% paranoici? e quelli di sinistra? quasi al cento per cento mistificatori in mala fede, animati da invidia sociale e inclini all’assassinio per l’affermazione delle loro “idee” politiche. quelli di destra hanno i loro difetti e lo riconoscono, quelli di sinistra hanno gli stessi difetti e si danno arie di moralizzatori. essere amico di uno di sinistra ti esporrà sempre a brutte delusioni e dispiaceri sul piano del rapporto personale, o quasi sempre

    sergio gioia

    7 gennaio 2011 at 10:54 pm

  3. Grande rispetto e Grande amicizia per il carissimo compianto Senatore Prof Antonio Gioino “Totonno” mia insegnante al Liceo Classico di SantangelodeiLombardi nonché fraterno amico di mio Padre.
    Ricordo, tra gli altri, un episodio indimenticabile.
    Totonno si era ammalato ,incallito accanito fumatore come mio padre, papà andò a fargli visita, più malato di Totonno.
    Entrambi lucidissimi. Si sciolsero in un pianto ed ina commozione infinita, che porto’ alla commozione tutti i presenti.
    Ciccio andava a salutare Totonno per l’ultima volta, ben sapendo che di lì a poco sarebbe toccata a se medesimo, come regolarmente avvenne.
    Questa è vita q

    rocco quagliariello

    8 gennaio 2011 at 4:45 am

  4. Grande rispetto e Grande amicizia per il carissimo compianto Senatore Prof Antonio Gioino “Totonno” mia insegnante al Liceo Classico di SantangelodeiLombardi nonché fraterno amico di mio Padre.
    Ricordo, tra gli altri, un episodio indimenticabile.
    Totonno si era ammalato ,incallito accanito fumatore come mio padre, papà andò a fargli visita, più malato di Totonno.
    Entrambi lucidissimi. Si sciolsero in un pianto ed ina commozione infinita, che porto’ alla commozione tutti i presenti.
    Ciccio andava a salutare Totonno per l’ultima volta, ben sapendo che di lì a poco sarebbe toccata a se medesimo, come regolarmente avvenne.
    Questa è vita Questa fu Politica. Massimo Rispetto.
    Cordialità.
    Rocco Quagliariello

    rocco quagliariello

    8 gennaio 2011 at 4:46 am


I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: