COMUNITA' PROVVISORIA

terra, paesi, paesaggi, paesologia _ il BLOG

.. mai nella mia vita mi sono sentito così superfluo,impotente ,inutile  e triste  !

Annunci

Written by Mercuzio

24 febbraio 2011 a 5:42 pm

Pubblicato su AUTORI

8 Risposte

Subscribe to comments with RSS.

  1. ..e dai Mercuzio, ma tu sei un angelo…..e che cazz! Mo ti ci metti pure tu.

    Qua già stiamo tutti ammorbati!

    Invece di darci una parola di speranza….

    Capisco Franco che ipocondriaco anche se sta aspirando ad essere un profeto (CommentoIinfinito456°, parola di San Rocco della Quagliata)

    E dai su! Mo franco vuole fare pure la spartizione delle case per i libici. Ma quelli tra poco ci tagliano tutto. E poi vi lamentavate che berlusconi ci ha baciato le mani a Gheddafi, ehhhh

    Ma io non ci capisco più niente.

    Dobbiamo fare un summit comunitario a CAIRANO

    Angelo porTa il MEGAFONO e diglielo pure a i guerrieri Celtici nel caso che dobbiamo difendere le posizioni.

    SENTINELLE A’LERT!

    A Giacomo Leopardi

    Na tanfa ‘e ‘nchiuso, n’aria ‘e campusanto
    spannette tuorno tuorno, addo’ ‘a jettaste,
    sta rimma toja, muféteca e ammurbanta
    chiena ‘e patenze, tutta mierche e gnaste.
    Avisse scritto maje: « stono in salute,
    oggi mi sento il cuorio in allecrìa… »
    Niente: na mutria eterna, nu tavùto,
    na morta ‘ncuollo a ogne passo ‘e via.
    L’ommo fuj’ fatto ca nu surzo doce
    sott’ ‘o cantaro ‘e fele pure ‘o trova:
    à vita nun è maj’ tutta na croce:
    e pure tu n’avist ‘a ‘vé na prova.
    E invece no! Chissà che te custava
    d’ausà pure ‘a panella assiem’ ‘a mazza!
    E mo vulisse ca scrivesse « Bravo! »?
    Ma va fa nculo! Nun ce scassà ‘o cazzo.

    Il poeta ANGELO MANNA

    p.s. PER FAVORE NON INVITATE A QUELLI DELLA LEGA

    Nanosecondo

    24 febbraio 2011 at 8:12 pm

  2. Nanosecondo

    24 febbraio 2011 at 8:16 pm

  3. ..lombarda chiaramente….

    Nanosecondo

    24 febbraio 2011 at 10:59 pm

  4. la pace é ogni passo…

    monica rosapane

    25 febbraio 2011 at 8:51 am

  5. Adelelmo Ruggieri

    25 febbraio 2011 at 1:26 pm

  6. adelemo le tue immagini aumentano il dolore che offede i notri occhi e le notre menti e non ci basta neanche la sofferenza delle nostre anime esposte alle crepe e ai terremoti.Il dolore si elabora e al dolore si perdona anche senza una fede.Non così alla sofferenza .La soffrenza ci appare una ingiustizia,una disgarzia,un torto immeritato. la nostra prima reazione alla sofferenza è di ribellione,di protesta.La sofferenza degli altri sopratutto ci offende ,anzi ci degrada…….

    mercuzio

    25 febbraio 2011 at 7:06 pm

  7. Caro Mauro, mi sento in dovere di dire che poco fa il tg La7 poneva un dubbio sul numero reale delle vittime civili in Libia, che sia tanto alto, e un dubbio su queste stesse immagini, che si riferiscano a queste ore tanto terribili. Resta però il fatto che è atroce e terribile quanto sta accadendo. Un abbraccio

    Adelelmo Ruggieri

    25 febbraio 2011 at 9:40 pm

  8. “It’s A Dream” di Neil Young (testo italiano)

    La mattina quando mi sveglio
    ascolto il canto
    Degli uccelli fuori sul tetto
    Cerco di ignorare ciò che dicono i giornali
    E io cerco di non leggere tutte le news
    E io ti terrò se hai avuto un brutto sogno
    E spero che non arriva mai spaventarti
    Perchè tu ed io abbiamo passato insieme tante cose così
    E il sole comincia a salire sul tetto

    E ‘un sogno
    Solo un sogno…………..

    Nanosecondo

    26 febbraio 2011 at 10:09 pm


I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: