COMUNITA' PROVVISORIA

terra, paesi, paesaggi, paesologia _ il BLOG

calendario definitivo cairano

Ecco le date definitive della nuova edizione di Cairano 7x

27, 28, 29 maggio

24, 25, 26, giugno

22, 23, 24, luglio

4, 5, 6, 7, agosto

10, settembre

8, ottobre

11, 12 novembre

Nonostante che le risorse disponili sono inferiori agli anni precedenti, quest’anno il festival non dura 7 giorni, ma 7 mesi. Lo spirito è quello degli anni precedenti. Inutile citare i moltissimi ospiti presenti. Cairano è superiore alla somma delle parti.

Non ci sono molti posti disponibili per pernottare; meglio confermare subito;  chi vuole prenotare può chiamare  a :

Carmen Di Biasi   – 0827 37 112  – oppure scrivere a :  prolococairano@libero.it

formula 2 pernottamenti e colazione + 2 cene +  1 pranzo :  50 €. (dalla cena del venerdì di arrivo alla colazione di domenica mattina)

in alternativa si può cercare negli  agriturismi dei paesi vicini o all’ex seminario di sant’andrea di conza   http://www.cairano7x.it

a breve seguiranno i primi flash sui programmi

p.s

nel pomeriggio di domenica a bisaccia, dopo che saranno andati via gli amici napoletani, possiamo fare il punto sulla situazione.

spero che nessuno si senta escluso, veramente con tutte queste date c’è tanto spazio per tutti.

un abbraccio

Written by Arminio

15 aprile 2011 a 10:13 pm

Pubblicato su CAIRANO 7x

Tagged with

9 Risposte

Subscribe to comments with RSS.

  1. le nuove date si sono rese necessarie perchè sono saltate quelle prevista nei giorni del referendum
    e perchè vogliamo sempre più che cairano 7x diventi una festa ma anche un luogo che cambia le cose…..

    arminio

    16 aprile 2011 at 7:24 am

  2. buongiorno a tutti,
    sono il narratore di teatro civile che si è coinvolto in questo progetto sui “luoghi”.
    sono stato invitato, se ho capito bene, a partecipare a Cairano7x e volevo dirvi che le date inserite dal 22 luglio in poi sono per me le migliori avendo già ricevuto partecipazioni per le date precedenti da Volta la Carta a L’Aquila, dalla Fiera BioEst a Trieste e dallo SbarcoGas sempre a L’Aquila.
    intanto questa vostra “cosa” si fa sempre più avvincente e a seguire i vostri movimenti sul sito fa venire voglia davvero di esserci per imparare…
    buona vita

    stefano lucarelli
    3201137717

    stefano lucarelli

    19 aprile 2011 at 2:18 pm

  3. Cairano 7x Edizione 2011:

    Carissimo Franco,

    >>>ormai è chiaro a tutti gli Amici “comunitari” che l’Evento Cairano 7x 2011 è destinato a diventare il luogo scenografico e rappresentativo dell’Utopìa e della Rivoluzione non violenta “epocale”…

    Alcuni Ti seguiranno in quest’avventura straordinaria, Altri invece rimarranno scettici ad osservare il Cielo, le Nuvole, il Sole, la Luna le Stelle notturne, respirare il vento nel “Museo dell’Aria”, senza spendersi in modo personale e “compromettente”.

    La ragione (motivazione) principale potrebbe essere che ” abbiamo Figli cui assicurare un Futuro attraverso una “dignitosa sistemazione” …

    Chi non avrà il coraggio e la generosità di dichiarare il”vero motivo” della sua mancata “attiva” partecipazione, preferirà vestire i panni dell’accidioso e dell’indifferente verso l’impegno civile e la “condivisione” rispetto ad Eventi storici della Vita.

    Personalmente Ti confermo la Stima incondizionata e l’Amicizia autentica, come pure l’appartenenza ad un’Idea Politica moderata progressista solidale ma impregnata di valori spirituali che nel “manifesto cairanese” non riesco ad individuare…

    Il laicismo laicato relativistico degli atei devoti non mi attrae e non mi persuade, pur avendo militato in gioventù nella FGCI ,regolarmente tesserato, dopo aver assistito alla contestazione del ’68 con i pantaloni “corti” e senza la barba lunga…

    Quel che accadde nel 1977 (e seguito) mi lascio’ basìto drammaticamente turbato, dopo aver assistito al massacro “politico” dell’Intellettuale Poeta PPP…

    Da allora, particolarmente dopo il sisma del 1980, ho cambiato atteggiamento , ho incamerato un disincanto che mi consente di non “abboccare” alle lusinghe dei “suonatori di pifferi incantatori di serpenti” della Politica disperata anarchica tendenzialmente eversiva , sotto mentite spoglie …

    L’Italia è uno Stato Concordatario e tale resterà nei Secoli dei Secoli.

    Il sol dell’avvenire non è mai arrivato e,purtroppo, mai più arriverà…

    Il “sorpasso” avvenne, elettoralmente, quando la Storia ce lo ha consegnato e conservo ancora la copia dell’Unità del giorno dopo , ma il Ministro degli Interni dell’epoca in base al sistema proporzionale e bizantinismi italiani non confermo’ la vittoria del PCI, il più grande partito comunista europeo guidato da Enrico Berlinguer…

    Io non posso né intendo partecipare a rappresentazioni artistiche dietro le quali si camuffano strategìe politiche che non condivido.

    Quando potrò sarò a Cairano per assistere a qualche spettacolo in base al programma ed all’attrazione dell’Ospite di turno, preferendo non cogliere la “bellezza degli imprevisti in tempo reale”, cioè non inseriti nel programma del Festival.

    L’idea di allungare i tempi della Rassegna non mi trova d’accordo, soprattutto perchè si umilia la dignità degli altri Paesi viciniori, senza nulla togliere al “Meteorite”, non me ne voglia in tal senso l’ottimo Franco Dragone ,l’attuale Sindaco ed il Presidente della Pro Loco.

    Un fortissimo abbraccio nella lealtà autentica della mia identità, nella consapevolezza che il Destino personale è racchiuso nel Cognome che si porta.

    Rocco Quagliariello

    rocco quagliariello

    19 aprile 2011 at 6:54 pm

  4. ti confermo il programma che ti ho già inviato e la partecipazione ad agosto. Cia cello nanosecondo

    nanosecondo54@alice.it

    20 aprile 2011 at 7:36 am

  5. Ma cosa succedera’ a Cairano? Credevo che si volesse la partecipazione di gente agli eventi di Cairano 7X, ma scusate, come puo’ uno decidere se e quando venire a Cairano senza sapere cosa succedera’?

    Raffaele Ruberto

    20 aprile 2011 at 5:10 pm

  6. Il referendum è saltato, carissimi Amici, dopo i provvedimenti odierni del Governo in materia di nucleare.

    Anche stavolta la “fretta” non è stata buona consigliera.

    Non si comprende in base a quale criterio si assumono decisioni che modificano le precedenti, ritenendo che al Governo della Repubblica Italiana ci siano Ministri e Primo Ministro oltre Consiglieri e Consigliori incapaci di contrastare le iniziative referendarie del” capetto molisano dell’opposizione” ex magistrato o di qualche Giudice della Corte Costi tuzionale che ha ammesso i referendum, senza tener conto dei Sondaggi cui il Premier in carica attri buisce indiscusso valore e significato e che hanno portato il Governo alla maxi ritirata sul nucleare…

    Viva le energie rinnovabili ed ecocompatibili nel contesto di strategie energetiche che rispettino la salute umana ed ambientale.

    Abbasso il nucleare che ha già prodotto disastri incalcolabili, cosi’ imparano la Francia e la Germania
    sprovveduti copia copiasso dei “maestri giaponesi”…

    Un altro colpo mortale inferto al”solito milione in piazza” delle ammucchiate “progressiste anti B”.

    Il Governo si mostra dunque “imprevedibile” almeno quanto Coloro che stanno organizzando l’Evento Comunitario 2011.

    Absit Absit Absit…

    ma questa volta la motivazione addotta dal Profeta circa la variazione delle date del programma e la moltiplicazione delle stesse non appare sostenibile.
    C’è da rivedere tutto il Programma di Cairano 2011 a partire dalle date, a mio sommesso avviso.

    Un caro affettuoso saluto a Tutti, per una Serena Santa Pasqua con la Pace nel cuore nella mente e nella “pancia”.Cuis Eius…

    RQ

    rocco quagliariello

    20 aprile 2011 at 5:52 pm

  7. Credo che sia ancora possibile una mediazione decisa:
    tutti i week end che si vogliono per far lavorare chi deciderà di applicarsi materialmente ed intellettivamente (casomai attivando laboratori di disegno urbano partecipato) intorno al progetto di Cairano borgo – giardino. A quanto pare la richiesta esplicita di Dragone è quella di realizzare a Cairano un diffuso giardino urbano.
    Una settimana di Agosto, invece, per confermare la formula tradizionale e “rivoluzionaria” di Cairano 7x. Sette giorni su sette, sette notti su sette.
    Credo che tale soluzione sia molto meno faticosa. Poi se si si vuol fare il Cairano itinerante durante l’anno, il direttore artistico avrà di che lavorare.
    Una ulteriore considerazione: sono stati pubblicati sul BURC della Regione Campania, i bandi che finanziano gli eventi turistici, da parte della Regione Campania. E’ la prima finestra utile, se non l’unica, per verificare gli impegni assunti dal vicepresidente della Regione Campania, verso Cairano e per Cairano 7x. Tali bandi, premiano però , in maniera sostanziale i progetti di eventi e manifestazioni che riguardano reti di comuni: tradotto Cairano 7x per essere finanziato attraverso questi bandi, dovrà rientrare in un cartellone di manifestazione univoco ed unitario che riguarda almeno una decina di comuni contermini.
    Questa è una ulteriore sfida, perchè vorrà dire che il tema della paesologia dovrà essere fatto proprio,probabilmente da molti altri sindaci e rappresentanti territoriali. Davvero se ci si riuscirà una bella soddisfazione per Franco Arminio e la Comunità Provvisoria dei tempi ruggenti.

    luca b

    20 aprile 2011 at 9:27 pm

  8. Volevo ringraziare Stefano Lucarelli per essere passato dal blog della Comunità Provvisoria e aver condiviso/proposto le sue attività.
    Condivido le cose dette da Luca nel suo commento; credo anche che la questione fondamentale sia integrare il lavoro di organizzazione di Cairano 7x con la vita quotidiana di Cairano e dei “carianesi”, e diluendolo in un periodo più lungo si potrebbe fare meglio.

    stefano

    21 aprile 2011 at 9:34 am


I commenti sono chiusi.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: