COMUNITA' PROVVISORIA

terra, paesi, paesaggi, paesologia _ il BLOG

Gaetano Calabrese poeta errante dell’Irpinia presenta

Written by A_ve

17 maggio 2011 a 3:36 pm

9 Risposte

Subscribe to comments with RSS.

  1. Molte grazie, caro Lillino, W la luce luce del sorriso nell’amicizia!
    Cari Amici, sarò sempre con voi sulla Rupe dell’Affetto, Vi aspetto ad Avellino, adesso scappo a fare le copie per la plaquette-dono :-))
    Gaetano rinfrancato, contento, sempre solidale e condiviso con tutta La Comunità Provvisoria!

    Gaetano Calabrese

    17 maggio 2011 at 4:19 pm

  2. Auguri e successo a Gaetano!

    Salvatore D'Angelo

    18 maggio 2011 at 10:33 am

  3. Molte grazie Salvatore!
    Un giorno o l’altro faremo furore anche in Agro Atellano,/ sicuro della tua stretta di mano/ dell’amicale, corale compiacimento/ per la poesia senza tempo/ avendo tanto sprone nell’affetto/ che fa effetto – sempre- al presto detto:-)), Gaetano.

    Gaetano Calabrese

    18 maggio 2011 at 1:18 pm

  4. complimenti lionese poeta verace errante

    ti ricordo -e ricordo a tutti i lettori del blog- l’appuntamento di sabato prossimo (21 maggio) alle 17,30 alla proloco di cairano

    Cairano 7x 2011
    laboratorio di ideazione e piantumazione ‘borgo-giardino’ dal 24 giugno 2011

    info sulla riunione e sul laboratorio:
    http://www.cairano7x.it/2010/2011/05/16/cairano7x-2011-borgo-giardino/

    vi prego inoltrare la notizia a studenti di architettura, archeologia e agraria e delle scuole superiori.
    ci sono 30 posti disponibili con vitto e alloggio gratuiti.

    sabato: costituzione del gruppo di lavoro e di accoglienza

    riunione aperta a tutti

    A_ve

    18 maggio 2011 at 6:11 pm

  5. carissimo Gaetano sono certo che sarà un successo.

    giovanni ventre

    18 maggio 2011 at 7:07 pm

  6. Caro Gaetano,

    oggi nel pomeriggio, in Avellino, la coincidenza degli Eventi ci obbliga a fare una “scelta”.

    tuttavia non manchero’ di venire a salutarTi con affettuosa partecipazione che viene da lontano, da quando con il mio compianto Papà giravi per le piazze ed i luoghi dell’Irpinia, giovanissimo, per proclamare dalla tribuna del Popolo parole di Giustizia sociale Uguaglianza Progresso e Solidarietà.

    Rocco Quagliariello

    rocco quagliariello

    19 maggio 2011 at 5:36 am

  7. @ Rocco: Grazie del tuo affettuosissimo ricordo; grazie a quelle parole sono cresciuto nell’onestà, grazie a quell’esperienza ho potuto sempre filtrare le menzogne e far risplendere la verità, grazie a quello slancio sono diventato voce, grazie a quell’educazione alla solidarietà sono diventato combattente per la dignità, grazie a quell’esperienza praticata (e vera, allora in buonafede) sono riuscito a preservarmi e a non corrompermi mai, grazie a quei timori visti nei volti degli esclusi ho potuto lottare per la giustizia e scorgere le mele marce nella politica, grazie a quella bontà intellettiva ho potuto custodire la mia modestia e inseguire il riscontro del buon nome come se fossi morto anzitempo, e grazie alla saggia, fulgida e rigorosa coscienza di mia madre che ho potuto e posso essere nella mia autenticità: ribelle, rivoluzionario pronto alla fratellanza e alla generosità, ma sempre a conto e ragione della verità!
    Un abbraccio forte, sapendo che sai trattenerlo nel tuo cuore intelligente, Gaetano.
    =PS : perdonate errori ma sono pressato!=

    Gaetano Calabrese

    19 maggio 2011 at 1:12 pm

  8. ciao bello non ce la sono fatta a venire anche da te. Se rotta la moto del tempo ed in questi casi mi è un po difficile a stare a due parti contemporaneament . La prossima ni organizzo meglio. Tvb nanos

    nanosecondo54@alice.it

    20 maggio 2011 at 9:23 am


I commenti sono chiusi.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: