COMUNITA' PROVVISORIA

terra, paesi, paesaggi, paesologia _ il BLOG

La ripresa umana

«Le periferie nei piccoli centri sono i luoghi dei disertori, i luoghi di chi ha voltato le spalle al suo paese, ma non ha avuto il coraggio di andarsene lontano» pensavo a questa frase, che mi era stata detta da Franco Arminio, mentre ripercorrevo la lunga striscia gialla, l’autostrada Salerno-Reggio Calabria.

Ho visitato Cairano, Conza, Lioni, Bisaccia, Teora, Calitri, Andretta, nomi di paesi conosciuti grazie al lavoro di Franco Arminio e della Comunità provvisoria. Paesi che la geografia italiana stenta a ricordare e che, per uno strano paradosso della modernità, hanno abbandonato l’idea di società, dove molti abitanti hanno costruito le loro case spalmandole lungo le strade di campagna.

Articolo integrale su Globalist: La ripresa umana #002 di Salvatore D’Agostino

P.S.: Ringrazio Angelo Verderosa per l’invito e  le persone che ho incontrato. Un abbraccio particolare alla signora Angelina, Sergio Gioia e al suo amico.

Salvatore D’Agostino

Written by wilfingarchitettura

29 giugno 2011 a 10:01 am

Pubblicato su AUTORI

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: