COMUNITA' PROVVISORIA

terra, paesi, paesaggi, paesologia _ il BLOG

a proposito di Comunità provvisoria e del Blog…..

Ci sono momenti  nella storia  delle esperienze  personali che vogliono connotarsi  come “comunitarie”  dove i comportamenti  individuali  nelle decisioni  “erga omnes” assumono  valore  non solo formale  e giuridico ma danno il senso  della correttezza umana,etica e politica di chi  li assume e li mette in pratica. Nella democrazia  praticata oltre che  pensata le decisioni  devono sempre essere discusse  definite e condivise. Come  avete  notato in questo Blog  non mi sono mai sottratto ad espormi  unicamente  per esprimere le mie opinioni o le mie idee sulla nostra esperienza comune cercando – dove  mi  era possibile – di non farmi  coinvolgere in polemiche  di corto respiro o rozze   minimamente personalizzate. Ciò detto  facendo riferimento  al commento di Angelo che riguardava  la decisione unilaterale, non discussa e approvata, che annunciava  agli autori ,collaboratori,commentatori e lettori che  “il blog non chiuderà, cambierà nome (ma non url); considerato che l’esperienza della comunità provvisoria, sembra chiusa – l’aveva già scritto arminio a novembre – e lo constatiamo ulteriormente in questi giorni – è bene cambiare titolo, sottotitolo e logo”.Io penso che una decisione di una tale importanza e portata non può essere presa unilateralmente da chi  anche meritoriamente lo ha “curato e  amministrato” tecnicamente ed accettata – nelo stesso tempo- supinamente  con queste modalità  e imposizione di fatto e non di diritto.” La rete è nobile”……ma la nobiltà del   suo uso  è giudicabile dai comportamenti discussi e condivisi da tutti quelli che a vario titolo l’hanno costruito nel bene e nel male. “Il blog è uno strumento libero, democratico, partecipato. Sono abilitati circa 20 autori. I commenti sono liberi. Ci sono delle regole che restano valide…..-scrive bene Angelo-    ….ma non va più bene  quando prosegue….” Chi vuole, potrà scrivere attenendosi alle regole date. Chi vuole cancellarsi o iscriversi come postatore può mettere un commento o inviarmi una email, come sempre fatto in precedenza”.In questa strana  storia di “saldi di fine stagione” per scelta non ho voluto mettere in discussione  la titolarità  alla chiusura arbitraria della esperienza  della Comunità provvisoria  e del suo Blog e nemmeno ho partecipato al giochino delle responsabilità personali ed istituzionali  nella incresciosa e kafkiana  liquidazione  di Cairano 7x  e della “rupe dell’utopia” che vedeva il mio interesse e coinvolgimento non ad excludentum.Ciò che è fatto e fatto e il tempo  sarà giudice imparziale e giusto come sempre avviene nei fatti e nei comportamenti umani. Ciò che mi risulta inaccettabile  è che qualcuno possa decidere per me e per gli altri se e come debba finire la Comunità provvisoria e il suo strumento di comunicazione (Blog)  specialmente  se è lui che non si riconosce più per legittimi e stimabile motivi di non farne parte. Questo è personalmente non giusto e non corretto formalmente né umanamente. Pertanto mi sembra che spetta a chi ancora  si sente parte attiva e consapevole di questa esperienza  continuare con lo stesso Nome  e la stessa struttura tecnica  il proprio legittimo intervento culturale e politico sul territorio e nella rete .Su questo  mi risulta che ci sarà un incontro sabato ad Aquilonia anche sei io non potrò esserci .E chi ha deciso di cambiare nome , valori  e finalità  alla propria esperienza deve rispetto e stima  agli altri  che vogliono conservare nome  ,stile e spirito senza doverlo giustificare  su eventuali divergenze ,dissensi e incomprensioni presunti o reali.

In nome della vecchia amicizia e condivisione.

mauro orlando  

  1.  

 

Annunci

Written by Mercuzio

15 luglio 2011 a 12:10 pm

Pubblicato su Mauro Orlando

10 Risposte

Subscribe to comments with RSS.

  1. “IL TEOREMA DEL DELIRIO”

    Come Max doremmo ribellarci e intraprende una fuga delirante che ci puo solo condurre lontano dagli interessi economici e dalle speculazioni ortodosse. …”Max fugge anche dalla sua stessa razionalità giunta al punto da rendere irrazionale, paradossalmente, la sua stessa esistenza. In seguito Max, dopo aver evidenziato con un pennarello una protuberanza che possiede poco sopra l’orecchio destro, prende un trapano e lo infila proprio nel punto evidenziato. Alla fine del film Max parla con la bambina che di solito gli proponeva calcoli impossibili quando lo incontrava sulla soglia di casa sua, ed egli non riesce nemmeno a calcolare una semplice moltiplicazione, e, forse proprio per questo, lo si vede sorridere.”…

    http://www.youtube.com/watch?v=e0w0RAMlYMY

    Nanosecondo

    15 luglio 2011 at 3:12 pm

  2. Condivido le argomentazioni di Mauro. Non esiste proprio. Il blog è Comunità Provvisoria, viene animato dal contributo, dagli interventi e dalle intelligenze di tanti, tantissimi postatori e commentatori. L’amministratore sottostarà a questa regola: TUTTI si pronunceranno e diranno a chi andrà blog, logo e url e quant’altro. Io la penso così.

    Salvatore D'Angelo

    15 luglio 2011 at 3:45 pm

  3. Ingenuamente mi intrometto con la mia piccola lanterna in mano:

    1) —-APM—-ASSOCIAZIONE PAESOLOGICA MERIDIONALE- (si formalizza a breve quest ‘associazione con un nome, un acronimo, uno statuto che sceglieremo insieme – a più mani e messo in rete -qui – dove noi tutti adesso scriviamo)

    2)—UMANEsimo delle MONTAGNE— (un NUOVO blog -con un nome + o – così- finanziato dalla quota sociale degli associati ed organo di informazione della suddetta associazione )

    3)—Comunità PROVVISORIA—- (la versione irpina del blog…. quale quasi sempre E’ GIA’)

    Scippare questa cosa al meritorio contributo di Angelo mi pare un sopruso.

    Una costola della fantasmagorica CP può staccarsi e crescere in autonomia in una scala territoriale più ampia? e se non ora , quando?

    luc.ric.

    lucreziaricciardi

    15 luglio 2011 at 4:57 pm

  4. a proposito di etimologia delle parole
    in questo lungo pomeriggio di lavoro tra i tanti files e programmi aperti ho sott’occhio questa fenetra:
    http://www.binario5.com/wp-content/uploads/2011/03/com-im_munitas.pdf

    lucreziaricciardi

    15 luglio 2011 at 5:09 pm

  5. le parole sul blog vengono fraintese. ci vediamo quando è possibile è decidiamo. con serenità. oggi sono stato molte ore intorno alla rupe. in questi giorni il paesaggio è meraviglioso in quella zona.

    Arminio

    15 luglio 2011 at 7:58 pm

  6. “Al futuro o al passato, a un tempo in cui il pensiero è libero, quando gli uomini sono differenti l’uno dall’altro e non vivono soli…a un tempo in cui esiste la verità e quel che è fatto non può essere disfatto.
    Dall’età del livellamento, dall’età della solitudine, dall’età del Grande Fratello, dall’età del Bipensiero… tanti saluti!” (G. Orwell – Winston Smith)

    « Chi controlla il passato controlla il futuro.
    Chi controlla il presente controlla il passato. » (Kundera)

    un contributo sui principi di democrazia e di comunità dai principi dello statuto della nostra associazione
    “RNCD Comunità Libertaria di Clown & Sognatori Pratici” leggetevi almeno l’art. 4 principi:
    http://www.radunonazionaleclowndottori.org/base.asp?http_request=statuto

    LIETA FINE!

    nanosecondo

    15 luglio 2011 at 8:48 pm

  7. E, ADESSO MI SFOGO UN PO ANCH’IOOOOOOOOO!!!

    nanosecondo

    15 luglio 2011 at 8:51 pm

  8. (per chi non conosce la lingua….traduzione: ay do not spic inglische)

    think di aritha franklin

    (cantiamo tutti in Chorus):

    Faresti meglio a pensare (THINK!)
    Pensate a quello che stai cercando di fare a me
    Pensate (PENSARE PENSARE)
    Lasciate che la vostra mente andare Lasciati andare libero

    Torniamo torniamo modo o facciamo sul retro quando
    Non ho nemmeno si sa Non potevi ‘o stato troppo più di 10
    Io non sono psichiatra io non sono medico con gradi
    Ma non prendete IQ troppo per vedere cosa si sta facendo ‘a me

    (Chorus)

    Libertà (libertà), libertà (libertà)

    Non c’è niente che tu possa chiedere posso rispondere quello che vuoi
    Ma stavo per cambiare idea se si mantiene facendo ‘cose che non

    (Chorus)

    La gente walkin ” giochi rotonda pianificazione di tutti i giorni e prendendo i punteggi
    Provando a fare altre persone perdono la loro mente e stare attenti a non perdere
    il vostro

    (Chorus)

    Hai bisogno di me e ho bisogno di te
    Uno senza l’altro non c’è niente che possiamo fare

    (Vampiro)

    Oh Freedom (libertà) Freedom (libertà)

    Non c’è niente che tu possa chiedere posso rispondere quello che vuoi
    Ma stavo per cambiare idea se si mantiene facendo ‘cose che non

    (Chorus)

    Hai bisogno di me e ho bisogno di te
    Uno senza l’altro non c’è niente che possiamo fare

    (Vampiro)

    Libertà
    Pensate!

    nanosecondo

    15 luglio 2011 at 8:57 pm

  9. E se ci vedessimo a Paestum in un giorno infrasettimanale ? Ci sono due posti dove questo può succedere: sulle mura della città antica o all’oasi dunale di legambiente. Se ci sono adesioni potrei organizzare questo incontro.

    lucreziaricciardi

    15 luglio 2011 at 10:57 pm

  10. cara lucrezia
    intanto grazie dell’invito. oltre che ad agosto
    dove forse è più facile per tutti
    una buona data per paestum potrebbe essere il primo agosto

    Arminio

    16 luglio 2011 at 8:46 am


I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: