COMUNITA' PROVVISORIA

terra, paesi, paesaggi, paesologia _ il BLOG

Archive for the ‘Terremoto, trentennale’ Category

Memoria e narrazioni, una scuola estiva a Conza

Memoria e narrazioni, una scuola estiva a Conza

SCUOLA ESTIVA

STORIE, MEMORIE, NARRAZIONI. Tecniche di raccolta, lettura e archiviazione | Conza della Campania (AV)  

 7-9 luglio 2011

Inizia con la scuola estiva di Conza della Campania su Storie, memorie, narrazioni la collaborazione tra la Fondazione Officina Solidale, l’AISO (Associazione Italiana di Storia Orale) e il Dipartimento di Sociologia dell’Università di Napoli Federico II.

La scelta del tema della Memoria orale si prefigura come prima tappa di un percorso di costruzione di un Archivio della memoria locale.

L’appuntamento di Conza rappresenta una tappa originale, e particolarmente interessante. Due sono gli aspetti che la rendono tale: l’obiettivo è acquisire documentazione orale per “costruire” una memoria dei luoghi e degli eventi che hanno segnato il territorio (la guerra, il terremoto dell’80, i rapporti generazionali…); Gli studenti che frequenteranno i seminari della scuola estiva, potranno ottenere il riconoscimento di 2 crediti formativi nelle attività libere.

www.aisoitalia.it

Leggi il seguito di questo post »

Annunci

Written by A_ve

7 luglio 2011 at 12:03 am

Abruzzo-Irpinia / inchiesta terremoti – ricostruzioni a confronto

ABRUZZO  IRPINIA / inchiesta terremoti – ricostruzioni a confronto  – – –  GIORNALE dell’ARCHITETTURA  –  n°94 – Maggio 2011 – Allemandi & C. Editore – Luca Gibello Caporedattore  

con un articolo di STEFANO VENTURA

E’ trascorso un altro anno, il secondo, e all’Aquila l’unico mutamento evidente sul martoriato organismo urbano è la sua lenta trasformazione in rudere accompagnata dalla progressiva colonizzazione da parte della natura. La città che un anno fa sembrava paralizzata, con gli squarci che rivelavano una vita improvvisamente interrotta, oggi appare, ancora ingombra di macerie e con gli edifici puntellati, svuotati e spogliati, inesorabilmente abbandonata. Le questioni sollevate un anno fa su queste pagine e che già allora ci sembravano improrogabili sono rimaste tutte sul tappeto … 

5  pagine PDF  in download  dal “Giornale dell’Architettura”  (clicca sul link seguente)   inchiesta Terremoti GAR 94 

.


Pugliantagonista e l’Irpinia del terremoto

Speciale terremoto  Irpinia 80

La redazione di Pugliantagonista.it e l’Archivio storico Benedetto Petrone , in occasione del trentennale dal terremoto dell’Irpinia , contribuiscono con  articoli, ricerche, documenti dell’epoca e interviste al dibattito che nonostante gli anni trascorsi continua a riaccendersi su quella vicenda  e le ripercussioni, politiche sociali e di costume essa  ha avuto nel destino del popolo meridionale  e nel rapporto con la vita nazionale.

Vogliamo parlare non solo di solidarietà umana ma impegno politico rivoluzionario, antagonista, rompipalle che molti compagni portarono in quei giorni nel “cratere del terremoto” fu una solidarietà attiva,  che ben presto divenne scomoda  per coloro,  avvoltoi politici, mafiosi camorristici ed economici volevano gettarsi anima e corpo nel Grande Affare della Ricostruzione. Fu così che dopo un mese di impegno anima e corpo dei compagni, in particolar modo dell’Autonomia operaia coordinati da Radio Onda Rossa e i comitati autonomi di via dei Volsci di Roma, alla vigilia del Natale dell’80 nelle tende dei compagni irruppero i carabinieri che rifilarono il foglio di via ai volontari e fecero piazza pulita di coloro che stavano organizzando le popolazioni a denunciare affaristi, speculatori e politici corrotti.

Leggi il seguito di questo post »

invito da Domenico Cipriano

INVITO ALLA PRESENTAZIONE DEL POEMETTO DI  DOMENICO CIPRIANO – “NOVEMBRE” (Transeuropa Edizioni) – con prefazione del prof. Antonio La Penna 

SABATO 27 NOVEMBRE ORE 17,30 – ORATORIO – PRATOLA SERRA (AV) – Introduce: Raffaele Barbieri

Ne parlano: Enzo Rega, Paolo Saggese, Paolo Speranza –  Sarà presente l’autore _      Durante la serata sarà proiettato il video NOVEMBRE 1980-2010  curato da Anna Ebreo e Federico Iadarola e ispirato alle poesie, per le musiche di Fabio Lauria e Vito Rago e la voce di Enzo Marangelo _ Al libro è accluso il CD di Pippo Pollina. Ultimo Volo – Orazione civile per Ustica

Written by A_ve

25 novembre 2010 at 11:15 am

Remembering the Irpinia Earthquake Thirty Years Later

Published on i-ITALY (http://www.i-italy.org)

Remembering the Irpinia Earthquake Thirty Years Later

Laura E. Ruberto (November 22, 2010)

Laura E. Ruberto
Cairano (AV), buildings damaged in the 1980 Irpinia Earthquake and never repaired (photo taken June, 2010)

Marking the material culture of one of Southern Italy’s worst natural disasters, the Irpinia Earthquake of November 23, 1980.

November 23, 2010, marks the thirtieth anniversary of the Irpinia Earthquake [4], a quake that hit some of the poorest and most rural parts of Campania, Basilicata, and Puglia, killing 2,735 people. It hit 679 towns in 8 provinces and left upwards of 400,000 homeless. The earthquake also created a political rupture that cut across economics, culture, and history in ways that are still felt in the daily life of the people who live and work in those areas, as well as in the tens of thousands who emigrated because of it.
 
Such catastrophes often forge renewed ties across migratory lines, with the influx of remittances and other forms of assistance coming from the diaspora. Certainly this kind of aid was visible in the weeks and months following the tremor (in fact, the Irpinia Earthquake of 1980 long ago taught Leggi il seguito di questo post »

Written by A_ve

24 novembre 2010 at 3:50 pm

una settimana di silenzio per il 23 novembre

questo blog ha sospeso ogni attività di pubblicazione da martedì 16 a martedì 23 novembre. una settimana di silenzio per far fronte all’inutile rumore delle tante commemorazioni.                   _a.v.

speditami da dario bavaro :

Parla per me, silenzio

Oggi non era un giorno di parole,

con mire di poesie o di discorsi,

né c’era strada che fosse la nostra.

A definirci bastava solo un atto,

e visto che a parole non mi salvo,

parla per me, silenzio, ch’io non posso.

(Josè Saramago Poesie pg.193 ed. Einaudi)

Written by A_ve

16 novembre 2010 at 4:36 pm

Sisma 80. Trent’anni dopo. Per superare la fase della cronaca.

Dopo trent’anni – superato il tempo della cronaca – si può storicizzazione una fase, quella del dopo terremoto appunto, che, innegabilmente, ha prodotto  mutamenti sostanziali e dai quali,  ripartire;  avendo cura di non rimpiangere e rammaricarsi di ciò che è stato cancellato irrimediabilmente dall’unione devastatrice della forza della natura con la cupidigia e la “ignoranza” degli uomini.

 E’ importante , ed è questa la proposta che lancia Amici della Terra,  costruire una griglia interpretativa che aiuti a cogliere il senso delle cose, una rilettura circostanziata ed aggiornata di testimonianze ed esperienze da annotare a futura memoria. Sistematizzare una ricerca , sociale, economica , architettonica ed urbanistica  –  in uno con il porre a centro dell’agenda politica serie politiche di prevenzione da catastrofi naturali  – è uno degli obiettivi che devono essere lanciati in questo novembre di “trent’anni dopo.”

Amici della Terra Irpinia, ha inteso suscitare  un’insieme di riflessioni con la proposta e la organizzazione di una serie di incontri richiedendo e/o rispondendo alla richiesta di collaborazione e partecipazione , arrivate da enti, istituizioni associazioni. Le modalità e le  proposte partono da due punti guida:

1)  Testimoni e testimonianza sui processi di ricostruzione in Irpinia

2) Sguardo su quello che è necessario  fare.

Scarica le locandine:

sisma_80_adt_nov_2010
con_prev_educ_adt_18_11_2010
terre_in_moto_adt_23_11_10
voce_terrem_adt_23_11_10_capr
sem_lab_gal_cisli_nov_2010
   In particolare gli appuntamenti promossi , organizzati e semplicemente partecipati da Amici della Terra sono: Leggi il seguito di questo post »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: