COMUNITA' PROVVISORIA

terra, paesi, paesaggi, paesologia _ il BLOG

Posts Tagged ‘paesaggio

ti aspettiamo tra 2 settimane a cairano 7x . borgo.giardino

In Alta Irpinia, sul confine appenninico tra Campania e Lucania, su una rupe che domina l’alta valle del fiume Ofanto, c’è un borgo in via di estinzione; sono rimasti solo 300 abitanti; scuole chiuse per mancanza di bambini, strada in frana per arrivarci; non c’è un giornalaio e nemmeno un fioraio.
Qualche anno fa, Franco Dragone   ( http://www.dragone.be/ ), ideatore del Cirque du Soleil, nativo di Cairano, propose di organizzare, contribuendovi economicamente,  un festival a cadenza annuale per rianimare il piccolo borgo.

Nel 2009, con Comunità Provvisoria, iniziò CAIRANO 7x ; quest’anno, a fine maggio, con l’evento ‘microcosmi eccellenti’ si è dato il via alla terza edizione.  7 fine settimana, uno al mese, fino a novembre 2011 per rianimare il piccolo borgo ma anche per rimettere in moto idee ed economia intorno ad un possibile turismo della cultura e del paesaggio.
Architettura, musica, scrittura, teatro, botanica e tante altri arti e mestieri si incontreranno a Cairano con l’obiettivo di riconciliare nuovi uomini con le terre in abbandono. 

Ven. 24  Sab. 25 e Dom. 26 giugno  un ampio gruppo di lavoro inizierà il Laboratorio di Immaginazione del BORGO GIARDINO / dall’orto rurale agli orti civici / dal giardino privato ai giardini comunitari / a sostegno di una nuova civiltà rurale .   qui tutte le informazioni utili : http://www.cairano7x.it/2011/borgo-giardino/

Studenti delle università di Napoli, Delft, Vienna e Istanbul saranno ospitati gratuitamente a Cairano 7x nelle case del borgo messe a disposizione dagli abitanti, dalla cena di arrivo di venerdì 24 giugno alla colazione di domenica 26, partenza.  Al laboratorio parteciperanno gli studenti delle scuole superiori intorno a Cairano (Calitri, Lioni, Sant’Angelo dei Lombardi, Montella).

Oltre a chiederti di portare le tue idee a Cairano7x  ti preghiamo -in particolare- di comunicare la notizia  agli studenti di architettura e agraria  (e delle scuole superiori) che conosci,  in modo che possano partecipare al laboratorio di immaginazione che terrà Donatella Mazzoleni intorno al tema del borgo giardino. 

24-25 e 26 giugno BORGO GIARDINO a CAIRANO 7x 2011  
Annunci

Written by A_ve

6 giugno 2011 at 7:09 am

CARLO PETRINI sul fotovoltaico e altro

di CARLO PETRINI / Slow Food Italia   _ 

Visto che in tv i plastici per raccontare i crimini più efferati sembrano diventati irrinunciabili, vorrei allora proporne uno di sicuro interesse: una riproduzione in scala dell’Italia, un’enorme scena del delitto. Le armi sono il cemento di capannoni, centri commerciali, speculazioni edilizie e molti impianti per produrre energia, rinnovabile e non; i moventi sono la stupidità e l’avidità; gli assassini tutti quelli che hanno responsabilità nel dire di sì; i complici coloro che non dicono di no; le vittime infine gli abitanti del nostro Paese, soprattutto quelli di domani.

I dati certi su cui fare affidamento sono pochi, non sempre concordanti per via dei diversi metodi di misurazione utilizzati, ma tutti ci parlano in maniera univoca di un consumo impressionante del territorio italiano. Stiamo compromettendo per sempre un bene comune, perché anche la proprietà privata del terreno non dà automaticamente diritto di poterlo distruggere e sottrarlo così alle generazioni future.

Leggi il seguito di questo post »

PETIZIONE per la FERROVIA AVELLINO-ROCCHETTA

PETIZIONE per il RICONOSCIMENTO della TRATTA FERROVIARIA AVELLINO-ROCCHETTA S.ANTONIO quale BENE CULTURALE

 Al Ministro per i Beni e le Attività Culturali

Al Presidente del Consiglio

Al Presidente della Repubblica

I sottoscritti cittadini italiani chiedono

ai rappresentanti del Governo e dello Stato Italiano, in particolare al Ministro dei Beni Culturali, di riconoscere e tutelare, ai sensi del decreto legislativo n°42 del 22 gennaio 2004 “Codice dei beni culturali e del paesaggio”, la tratta ferroviaria Avellino-Rocchetta S.Antonio quale BENE CULTURALE di valore STORICO, ARCHITETTONICO e PAESAGGISTICO situato nei territori delle regioni Campania, Basilicata e Puglia.

La tratta ferroviaria Avellino-Rocchetta S.Antonio, fortemente voluta da Francesco De Sanctis con legge statale nel 1879, è un bene paesaggistico in quanto gli immobili e le aree che la costituiscono sono espressione dei valori storici, culturali, naturali, morfologici ed estetici del territorio che ricade nelle province di Avellino, Potenza e Foggia; è un bene storico in quanto le sue origini ideative risalgono al 1839, e anche  come luogo di testimonianza dell’emigrazione meridionale; è un bene architettonico per la presenza delle innumerevoli opere d’arte di natura ingegneristica che la costituiscono (gallerie, ponti, viadotti, ecc.).

La tratta ferroviaria è assimilabile, ai sensi dell’art.11 lett. c), ad ‘aree pubbliche’, ed è da intendere a tutti gli effetti come ‘museo all’aperto’; la fruizione, che deve avvenire preferibilmente con il treno, è assimilabile ad un ‘museo del paesaggio itinerante’; la tratta, essendo costituita da ’immobili ed aree di notevole interesse pubblico’, rientra nell’art.136 del ‘Codice’ : lett. c) complessi di cose immobili che compongono un caratteristico aspetto avente valore estetico e tradizionale); lett. d) le bellezze panoramiche e così pure quei punti di vista o di belvedere, accessibili al pubblico, dai quali si goda lo spettacolo di quelle bellezze.

I sottoscritti cittadini italiani chiedono quindi:

-che il tracciato geografico e la fascia di territorio attraversato per 120 km., Leggi il seguito di questo post »

AVELLINO-ROCCHETTA OGGI L’ULTIMA CORSA

michele fumagallo sul treno dell'11.12.2010

di Michele Fumagallo per IL MANIFESTO dell’ 11 Dicembre 2010

C’ERA UNA VOLTA il treno

Trenitalia e la Regione Campania «sospendono» le corse della ferrovia che attraversa l’Irpinia. Era stata inaugurata nel 1895. Un altro passo verso il baratro per il sud Italia

Chissà cosa credono di aver fatto i funzionari della regione Campania e di
Trenitalia che hanno deciso la chiusura della tratta ferroviaria
Avellino-Rocchetta Sant’Antonio (Foggia). Perché se credono di aver fatto
qualcosa di buono per la collettività, allora bisognerebbe fargli sentire
addosso la loro ignoranza e la loro miseria culturale e politica.
Bisognerebbe fargli studiare un po’ Francesco De Sanctis, uno degli
artefici di questa ferrovia, e magari Giustino Fortunato, uno dei
meridionalisti impegnati in anni lontani nella battaglia per le “strade
ferrate ofantine”. Bisognerebbe fargli sentire la vergogna quando si
riempiono la bocca di cultura e dall’alto dei loro stipendi e delle loro
ignoranze ne sono invece la decisa e radicale antitesi. Dunque l’antica
ferrovia che da Avellino attraversa tutta la dorsale che divide questo
pezzo di Campania dalla Basilicata e dalla Puglia (fu inaugurata, nel
tratto completo di 119 chilometri, il 27 ottobre del 1895), quella che ha
segnato la storia degli uomini di queste zone dell’osso, le loro epiche
emigrazioni, la guerra, la rinascita, sarà chiusa a partire dal 13
dicembre prossimo. E sarà chiusa nel modo peggiore, persino prendendo in
giro il territorio: infatti la linea è sospesa e continua a restare aperta
all’esercizio. Che significa che sarà comunque soggetta a cura da parte
del personale delle ferrovie. E allora perché interrompere del tutto il
servizio ferroviario? Per dimostrare cosa? Che non vale la pena tenerla
aperta?

Leggi il seguito di questo post »

Written by A_ve

10 dicembre 2010 at 10:36 am

VIBONATI _cilento

CLICCA sulle foto per accedere alle altre immagini sul blog di FLICKR

Written by A_ve

1 dicembre 2010 at 7:30 pm

sono un cittadino …

Se conosci il Treno Irpino del Paesaggio, dell’Avellino Rocchetta, noi di In Loco Motivi  vorremmo annunciarti nuovi itinerari da condividere, ma così non è.  Purtroppo i tagli che interesseranno i trasporti regionali stanno per abbattersi anche sulla nostra amata linea ferroviaria Avellino – Rocchetta Sant’Antonio. 

Se il viaggio con noi ti ha lasciato un po’ di gioia aiutaci a portare avanti la nostra battaglia per la conversione della linea in Ferrovia Turistica, per poter raccontare ancora una volta l’Irpinia in treno, per regalare ai nostri compagni di viaggio altri momenti magici, altre belle esperienze.

Per chiedere il sostegno delle istituzioni, in particolar modo degli assessori Regionali competenti, InLoco_Motivi ha prodotto un documento che alleghiamo a questo messaggio. A Te chiediamo un Leggi il seguito di questo post »

Written by A_ve

2 novembre 2010 at 10:07 pm

vino/vive/viva IL TRENO DEL PAESAGGIO IRPINO

IL TRENO DEL PAESAGGIO IRPINO   / ORIENT EXPRESS HIRPINICUS  /   CASTELFRANCI WINE FESTIVAL / Alta Valle del Calore

Festa della vendemmia con rievocazioni storiche / Valorizzazione Ferrovia Avellino-Castelfranci / …Visite guidate in Paese accompagnata dalla degustazione di Tipicità locali / Gara di pigiatura delle uve fra contrade.

PROGRAMMA  8,45 Stazione FS Avellino: Raduno ( possibilità di parcheggio libero in stazione)

  Leggi il seguito di questo post »

Written by A_ve

30 settembre 2010 at 10:35 am

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: