COMUNITA' PROVVISORIA

terra, paesi, paesaggi, paesologia _ il BLOG

Posts Tagged ‘urbanistica

Nuove DEVASTAZIONI in Campania: il PIANO CASA

di Nicola Sorbo _ _ _ LE ZONE AGRICOLE DI UN TERZO DEI COMUNI CAMPANI SONO A RISCHIO DEVASTAZIONE  _ _ _ La giornata non era cominciata nel migliore dei modi. Un amico mi chiama sconfortato al telefono e mi invita a dare uno sguardo al nuovo Piano Casa della Campania (legge regionale n.1/2011). Stento a crederci, ma ancora una volta in questa regione si persevera diabolicamente: vogliono dare risposte ai problemi occupazionali spianando la strada all’industria del cemento, soprattutto in quel che rimane delle zone agricole, che dovrebbero essere destinate alla sola produzione di cibo; un vincolo che dovrebbe essere uguale a quello previsto per le aree destinate alle attività industriali, ma che in questo caso è derogabile per gli usi più svariati. Sono amareggiato ma – per fortuna – riesco ancora a incavolarmi e decido di scrivere un articolo che vorrei fosse pubblicato sul sito di Slow Food Campania.

Leggi il seguito di questo post »

EDILIZIA e DECRESCITA

di Aldo Scarpa*

Conservare, limitare, non disperdere. La decrescita richiede leggerezza, trasparenza, bassa impronta ecologica; invece edificare esige peso, solidità e consumo di materia.   Fabbrichiamo edifici per ricevere ospitalità e ricovero, per offrire benessere all’abitante e soddisfare i bisogni collettivi. Ma oggi l’edilizia è diventata l’attività umana a più alto impatto ambientale, responsabile del consumo di risorse naturali e della produzione di rifiuti e gas, il principale settore industriale nei paesi ad “economia avanzata”. Leggi il seguito di questo post »

Written by A_ve

9 luglio 2008 at 6:53 am

per una comunità paesologica 2

spero che anche questo testo della MELTEMI possa essere utile alla nostra riflessione _ alfonso

Sabina Lenoci
Tra arte, ecologia e urbanistica

Il progetto per lo spazio aperto può considerarsi un vero e proprio laboratorio di sperimentazione di nuove ipotesi sulla città contemporanea, in continuità con una lunga tradizione che ha avuto avvio negli anni Sessanta negli Stati Uniti. L’“uscita nel territorio” per gli artisti che diedero vita alla land, la process, l’earth, l’environmental art inaugurò un proficuo percorso di lavoro in parte artistico e in parte urbanistico, interessato a una rifondazione della civiltà urbana nel territorio. Le recenti collaborazioni tra artisti, urbanisti, tecnici e studiosi delle scienze della terra, le esperienze di ecovention e di landscape urbanism proseguono la ricerca di strategie e materiali innovativi. In questo testo vengono ricostruiti alcuni sfondi del rapporto tra arte visiva e urbanistica ed esaminati esempi significativi per la messa a punto del progetto dello spazio aperto e collettivo della città. I casi analizzati mostrano concretamente cosa si intenda per nascita di una nuova etica ambientale e progetto urbano legato alla tradizione artistica.

Sabina Lenoci, architetto, è dottore di ricerca in Urbanistica. Attualmente insegna Urbanistica allo iuav nel biennio di specializzazione “Architettura e città”. Tra le sue più recenti pubblicazioni: “Percorsi”, in Segni (2002); “Immagini”, in Torino, il villaggio olimpico (2005); Il progetto delle strade come luogo di sperimentazione per il progetto urbanistico contemporaneo (2005). Dal 2002 dirige il settore Urbanistica del Comune di Chioggia.

 

 

 

Written by alfonson

10 Maggio 2008 at 9:13 am

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: