COMUNITA' PROVVISORIA

terra, paesi, paesaggi, paesologia _ il BLOG

mi chiamo di biasi carmine, suono l’organetto

buon compleanno zi’ carmine da comunità provvisoria e cairano 7x; un video di michele citoni

Annunci

Written by A_ve

1 settembre 2010 a 8:57 pm

14 Risposte

Subscribe to comments with RSS.

  1. Un grazie a Michele Citoni per questo bel video, che mi stimola a ripetere la richiesta di organizzare una festa non solo per Zio Carmine, m per tutti gli anziani di Cairano “Occhi che han visto, mani che han fatto”.La giro al Sindaco di Cairano e a tutti gli amici della CP.

    Salvatore D'Angelo

    2 settembre 2010 at 12:04 am

  2. bravo michele
    per il video e per il pensiero gentile!
    sento che c’è voglia di tornare presto tutti insieme a cairano.
    dobbiamo farlo con la bella luce di settembre!

    Arminio

    2 settembre 2010 at 12:23 am

  3. Peccato che al compleanno fossimo solo quattro della C. P. Zio Carmine ne aspettava altri.Ma e´stato lo stesso molto bello.

    giovanni luigi panzetta

    2 settembre 2010 at 1:11 am

  4. Grazie a Michele e grazie a Gianni che, da Berlino…è stato presente!!!
    C’erano stati più inviti e più sollecitazioni ad organizzare qualcosa ed essere presenti……ma inutilmente!!
    Peccato non aver saputo che comunque qualcuno sarebbe andato…..mi sarei aggregato volentieri;
    Un rimprovero anche a me stesso, sarei dovuto andare comunque!!
    peccato………

    agostino

    2 settembre 2010 at 6:50 am

  5. Ho visto, ieri, con Mauro, appena tornato, questo stupendo filmato. Grave mancanza, imperdonabile assenza per me confinata in questo “profondo Nord”; l’unica giustificazione è che ho, finalmante, finito il libro su mio padre. Ci vediamo in Ottobre. Tanti bacini a Zii Carmine e a Michele Citoni. EDDA

    Edda Canali

    2 settembre 2010 at 10:50 am

  6. Grazie tutti, vediamoci presto distanze permettendo.

    Michele Citoni

    2 settembre 2010 at 11:28 am

  7. Auguri, naturalmente, veri e schietti. Meritati.

    Avrei, però, tolto ogni scena ‘scherzosa’ perché Carmine Di Biasi ai miei occhi rappresenta un pezzettino, una parte, di tutte le vite già vissute. E’ un concio della Vita Universale già vissuta che se ne sta andando mostrandosi amorevole e misericordiosa verso di noi, nel lasciarci traccia di sé.

    montecristo

    2 settembre 2010 at 11:44 am

  8. Grazie tutti, rivediamoci presto distanze permettendo.

    @ montecristo: legittima la tua lettura di Carmine, ma si tratta di un uomo in carne e ossa, non di un’icona. Se lo guardo come il protagonista di una rappresentazione documentaristica, il mio sguardo è tenuto a fare i conti le diverse dimensioni della sua personalità – non sarà mai, naturalmente, una “rappresentazione oggettiva” ma certamente non potrà negare, senza fargli torto, tratti evidenti come il fatto che sia un uomo spiritoso. Se invece volessi “seppellirlo” sotto un certo sguardo, dovrei accordarmi con lui per una prestazione attoriale, e riconoscergli la giusta mercede. In futuro chissà…

    Michele Citoni

    2 settembre 2010 at 12:03 pm

  9. Severa la risposta a montecristo, per quanto corretta e condivisibile.Non ho ancora visto il filmato ma penso che hai fatto bene come indirizzo a non imbalsamare zio carmine.

    Mario Boyer

    2 settembre 2010 at 3:25 pm

  10. Benvenuto Mario.

    Michele Citoni

    2 settembre 2010 at 3:39 pm

  11. @ Citoni:
    proprio per le ragioni che tu esprimi, conoscendone l’articolazione in anticipo, avevo scritto “io avrei tolto …. “, non “tu avresti dovuto togliere ….”, e “ai miei occhi ….” e non “ai tuoi …”, proprio perché è una lettura dei luoghi e del personaggio strettamente mia e personale.
    Non intendo sminuire il tuo operato, ma solo ‘vederlo’ con i miei occhi e suggerire ad altri tale lettura.

    montecristo

    3 settembre 2010 at 3:11 pm

  12. Ok, chiarissimo. Non mi sentivo attaccato :-)

    Michele Citoni

    3 settembre 2010 at 3:22 pm

  13. verso le 2 ho incontrato zio carmine a cairano
    mi ha raccontato che michele (quello di roma) gli ha fatto una bella sorpresa, lui non sapeva del suo compleanno e poi c’era gianni (quello di germania), che la festa è stata bella e che michele gli ha portato un disco con un film ,,, c’era anche un giovane di lioni con la barba … ma voi dove eravate ?
    gli ho detto che molti erano in vacanza e che altri non lo sapevano con certezza, c’era stato un avviso sul blog ma nessuna conferma in seguito …
    sono stato in ‘camino’ per 15 gg.,
    ma è andata così, no ?

    verderosa

    3 settembre 2010 at 6:50 pm

  14. Ero tra i quattro che hanno avuto il privilegio di leggere la felicità negli occhi di zio Carmine e di fotografarlo mentre insegnava a suonare l’organetto ai bambini. Una delle serate più belle trascorse a Cairano.

    Con un fraterno amico di padre Cairanese la mattina seguente, con Michele, abbiamo percorso, fotografato e filmato le terre di Cairano bagnate dall’Ofanto, il ponte ferroviario della fine dell’800, la coppia di rapaci in volo nelle correnti calde ascensionali, decine di fossili, la fontana re’ li panni, le libellule lungo il fiume, etc, etc. Luoghi nella valle, ai piedi della rupe, dove si è svolto il lavoro e la vita di decine di generazioni di Cairanesi.

    mario perrotta

    mario perrotta

    3 settembre 2010 at 7:08 pm


I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: