COMUNITA' PROVVISORIA

terra, paesi, paesaggi, paesologia _ il BLOG

Posts Tagged ‘berlusconi

La democrazia dei “farabutti”!

me stessoI partiti di centrosinistra hanno da tempo imitato il modello espresso dal premier. Hanno abbandonato il territorio, le persone in carne ed ossa, la dignità e i diritti delle donne anche ‘escort’, la difesa delle istituzioni democratiche , i contrappesi costituzionali e la partecipazione, per tuffarsi nei media e soprattutto nella tivù. In nome della personalizzazione autoritaria della democrazia e del marketing economico.
La società civile ha in gran parte consapevolmente o inconsapevolmente fatto esperienza del “virus” berlusconiano per il passato seguendo il parere autorevole di Montanelli.Uno che si intendeva di cultura autoritaria e di destra!
Leggi il seguito di questo post »

Written by Mercuzio

28 settembre 2009 at 2:49 pm

Quand le bâtiment va, tout va!”

_ _ _ di Antoine Fratini _MDF

Il governo intende rilanciare l’economia….

In una recente intervista il Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi cita un detto francese per appoggiare il piano di rilancio del governo: “quand le bâtiment va, tout va”! (quando l’edilizia va, tutto va) dimenticando (o forse non sapendo) che si tratta di un detto di oltre 50 anni fa da contestualizzare al dopo guerra, quando si rendeva necessaria la ricostruzione delle infrastrutture devastate dai recenti bombardamenti. Il Ministro Leggi il seguito di questo post »

Written by A_ve

5 aprile 2009 at 7:48 pm

Il Grande dittatore e il Piccolo Cesare

di mauro orlando _  … aut Caesar aut nullus!


A Proposito della malattia del cittadino Berlusconi

“Vedo ,cittadino Berlusconi,
che sei riuscito a trasformare in virtù
la tua smania, in salute la tua malattia.
Ecco un uomo che ha tutto- oltre il decente-
ma vuole avere di più. Ecco una persona
che ogni mattina dovrebbe svegliarsi e dire :
che culo,grazie, che culo, grazie
e temere soltanto che l’invidia degli dei
arrivi a porre fine alla sua fortuna.
Leggi il seguito di questo post »

Written by Mercuzio

30 marzo 2009 at 8:38 am

discarica e cairano

sono le quattro del mattino. è stata una giornata durissima, in irpinia il giorno dopo le belle giornate è sempre un giorno durissimo….

l’avventura di cairano è iniziata e non la fermerà nessuno.

mi pare giusto che la comunità provvisoria sposi in pieno anche la battaglia contro la discarica. le due cose

sono molto intrecciate.

Leggi il seguito di questo post »

Written by Arminio

18 marzo 2009 at 4:00 pm

I nostri sentieri verso Cairano

“Il corpo di Bob Bridge lo ha accompagnato per ottantasette anni. Non per molto ancora. Il tempo consumato è il corpo di Bob. Tutti i suoi organi sono in declino. I nostri corpi si sono evoluti in modo da durare solo il tempo necessario a trasmettere i nostri geni alle generazioni successive. Dopo esserci riprodotti e aver cresciuto i nostri figli, non siamo più necessari. Bob ha svolto già da tempo il suo compito biologico. Vive di tempo preso in prestito”.…Il corpo è ciò che ci pone in contatto con il mondo. L’uomo non ha un corpo, ma è un corpo…e allora corpo ed anima non sono separati. Pure ammettendo che tale separazione ci sia, il corpo può fungere da veicolo per la crescita e per la grandezza dell’anima.
Leggi il seguito di questo post »

Written by Mercuzio

18 marzo 2009 at 8:28 am

IL DIRITTO AL FUTURO

di PANCHO PARDI

La mobilitazione degli studenti contro la legge Gelmini è il fatto più interessante. Così tanto che mi fa accantonare il proclama da miles gloriosus che Berlusconi ha dettato prima di partire per la Cina: darò disposizioni a Maroni su come usare la polizia contro le occupazioni. Salvo rimangiarsi il giorno dopo la minaccia. Con l’aggiunta di una battuta di involontario umorismo: verità e informazione sarebbero ormai definitivamente separate. Se lo dice lui…

Prima ancora che per la sua larghezza, la mobilitazione è interessante perché mette in discussione l’avvenire. Gli studenti, dalla media all’università, sono usciti fuori dal guscio dell’indifferenza, più o meno appagata, che sociologi, sondaggisti e pensatori vari attribuivano loro.

Leggi il seguito di questo post »

Written by Arminio

28 ottobre 2008 at 2:05 pm

Berlusconi a Napoli

… Il premier ha, poi, fatto sapere che i siti destinati all’accoglimento e al trattamento dei rifiuti in Campania non saranno smilitarizzati. “La protesta è inutile perché non ha ragion d’essere”, ha detto Berlusconi assicurando che la discarica del Formicoso se sarà realizzata e le altre continueranno ad essere protette dai militari.

http://www.9online.it/blog_emergenzarifiuti/

http://www.ilgiornale.it/a.pic1?ID=294873

http://www.retesei.com/2008/19177.html
.
questa la lettera di Letta a Iannaccone a seguito dell’incontro di ieri a Roma con i nostri SINDACI
.

 

 

MANIFESTAZIONE 2 OTTOBRE al FORMICOSO, la più grande manifestazione popolare nella storia dell’IRPINIA

ARRIVANO I PRIMI SLOGAN

no alla discarica / sì al parco dell’irpinia d’oriente _comunità provvisoria_

LA DISCARICA IN MONTAGNA AVVELENA L’ACQUA A VALLE

SI ai CAMPI di GRANO – NO al MONNEZZARO

dalla TERRA : PANE – dalla MONNEZZA : MALE 

SI al LAGO di CONZA – NO al LAGO PERCOLATO 

BASSOLINO, GARGANI E  DE MITA ci avete tolto la VITA

ATTENTI ai PREDONI : BASSOLINO, BERTOLASO e BERLUSCONI

DEPUTATI IRPINI DIMETTETEVI in nome dell’IRPINIA 

IERVOLINO e BASSOLINO INCAPACI, l’IRPINIA NON PUò PAGARE LE VOSTRE COLPE

dal mare di NAPOLI alle montagne dell’IRPINIA, QUANTO ci COSTA ?

da POSILLIPO a PERO SPACCONE : BASSOLINO SEI TU IL MANDANTE  

NO all’AEROPORTO di GRAZZANISE  – SI alla RACCOLTA DIFFERENZIATA -SUBITO- a NAPOLI, CASERTA e AVELLINO

disse un BASSOLINO alla MONTAGNA : DAMMI TEMPO CHE TI SPERTOSO

IL FORMICOSO a NAPOLI HA DATO GRANO e PANE  : NAPOLI COSA DA’ al FORMICOSO ?

mettere la discarica in montagna è come chi sputa e guarda in alto

MANIFESTAZIONE del 2 OTTOBRE al FORMICOSO, la più grande manifestazione popolare nella storia dell’IRPINIA

lago di conza, acqua potabile per la Puglia _a.verderosa 2008

 

 

 

lago di conza, acqua potabile per la Puglia _a.verderosa 2008

VI SEMBRA UN LUOGO DOVE FARE UNA DISCARICA ? ? ?

documentazione sul Formicoso e Pero Spaccone : https://comunitaprovvisoria.wordpress.com/no-alla-discarica-del-formicoso/ 

documentazione sulla richiesta del PARCO dell’IRPINIA d’ORIENTE :  https://comunitaprovvisoria.wordpress.com/il-parco-dellirpinia-doriente/

UN ARTICOLO DI BERARDI BIFO

Il berlusconismo non è fascismo è dittatura del semiocapitale  _ di Franco Berardi Bifo

Perché insistere a chiederci se si tratta o no di fascismo? Quello prodotto da trent’anni di bombardamento televisivo è probabilmente peggio del fascismo storico, perché non si fonda sulla repressione del dissenso, non si fonda sull’obbligo del silenzio, ma tutto al contrario, si fonda sulla proliferazione della chiacchiera, sull’irrilevanza dell’opinione e del discorso, sulla banalizzazione e la ridicolizzazione del pensiero, del dissenso e della critica. Il totalitarismo di oggi non è fondato sulla censura del dissenso ma su un immenso sovraccarico informativo, su un vero e proprio assedio all’attenzione.
Leggi il seguito di questo post »

Written by Mercuzio

28 settembre 2008 at 10:22 am

BERLUSCONI E LA PAURA DELLA MORTE

di Andrea Di Consoli

Siamo in presenza di una nevrosi gigantesca. Molti stanno reggendo, per puro interesse, il gioco a Berlusconi. Il vuoto che gli è dentro sta crescendo sempre di più. Berlusconi ha paura della vecchiaia e della morte. È ossessionato dalla posterità, dalla sopravvivenza della sua immagine dopo la sua morte. Non pensa ad altro che ai libri di storia del futuro, dove probabilmente il suo nome si confonderà con quello di Mariano Rumor e di Mario Scelba. Dorme poche ore a notte, dicono le cronache “embedded”, perché un oscuro nemico gli fiata sul collo. Se chiude gli occhi, Silvio Berlusconi ha davanti a sé il baratro, vede immediatamente il suo volto straziato dal nulla.

Leggi il seguito di questo post »

Written by comunitaprovvisoria

23 settembre 2008 at 11:34 pm

Pubblicato su AUTORI

Tagged with , , , ,

l’irpinia orientale deve subire / Pancho Pardi

abbazia del goleto / cappella di san luca / particolare 2 _ph. a.verderosa 2008

metto qui un pezzo di un grande esperto di territori (che adesso fa anche il senatore). penso che presto ci verrà a trovare.  _armin

di Pancho Pardi

Vista di sfuggita nel telegiornale alle spalle di Berlusconi: la solita scena azzurra con il logo cerchiato della presidenza del consiglio (in origine copiato dal logo della presidenza americana) e dentro il cerchio la scritta “Ottava visita del Presidente del Consiglio a Napoli”. L’esibizionismo puerile si riveste di oggettività televisiva.
Il governo è la televisione. Ciò che si vede c’è, ciò che non si vede non c’è.

Leggi il seguito di questo post »

Written by comunitaprovvisoria

13 settembre 2008 at 1:35 pm

Antonio scrive a Beppe

La spazzatura di Napoli spostata in Irpinia

Caro Beppe,
ti scrivo a proposito dei rifiuti in Campania, che non è solo Napoli. Forse i cassonetti di Napoli oggi vengono svuotati regolarmente e la città è più pulita (non so se i napoletani hanno perso il vizio di buttare cartacce in terra o portare «a spasso» i cani senza sacchetto per gli escrementi o hanno cominciato a fare la raccolta differenziata).
Leggi il seguito di questo post »

dopo la lettera a Bassolino; approfondimento e MANIFESTO del corriere

corriere dell’irpinia – mercoledì 3 settembre 2008
La lettera che il paesologo Franco Arminio ha inviato al governatore Bassolino è breve e diretta. Dice così:«Altri nei giorni scorsi le hanno scritto da questi luoghi sollecitando un suo impegno per il formicoso senza ricevere risposta. Io le scrivo per dirle che lei è il mandante morale della discarica. E se quell’oltraggio sarà consumato dovrà vergognarsene per tutta la vita. Sappiamo che lei ignora le nostre ragioni perché sta pensando di rianimare la sua carriera politica. E’ comprensibile, ma è vergognoso che lei lo faccia sulla pelle di gente a cui in fondo deve l’inizio brillante della sua carriera. E’ grazie al popolo dell’Irpinia che lei è diventato qualcuno. Ora si può solo pensare che quei suoi comizi di allora erano un imbroglio. Io non porto rancore per nessuno: spero che le sia lieve l’inevitabile crepuscolo che lo aspetta».
Leggi il seguito di questo post »

Promoveatur ut amoveatur………

la festa dei giovani organizzata in autonomia il 27 agosto 2008 a Sant'Angelo dei Lombardi

la festa dei giovani organizzata in autonomia il 27 agosto 2008 a Sant

Forse perchè scottato da una precedente esperienza, da qualche tempo mi ossessiona questo pensiero: per chi non conosce il latino la traduzione letterale è la seguente: ‘sia promosso purchè sia rimosso’.

Ed allora:
paradossi, assertività, imput subliminali, spunti deliranti di tipo maniacale pittosto che persecutorio o di riferimento, ironia, enigmi, parole dialettali, parole latine (spero mai inglesi), ricordi, fantasie, emozioni, rabbia, fiducia, speranza, utopia, realismo, pasta e ceci, aglianico del Taburno, feste, giovani, blog, poeti, scrittori, idiozia, imbecillità, buona fede, mala fede, caldo, sudore, spazzatura, vento, formicoso, movimento, autonomia, autodeterminazione, giovani, vecchi, morti, piazze, cantieri, scavi archeologici, il goleto, blog, comunità, provvisorie o meno, amici, nemici, invidia, cattiveria, disperazione, futuro, irpinia d’oriente, irpinia punto e basta, irpinia col sannio, partito democratico, sindaci, assessori, consiglieri comunali, mancati sindaci, de mita, mario sena, rosanna repole, gaetano sicuranza, onorevole de luca, onorevole iannaccone, berlusconi, bassolino, vinicio capossella, elda, angelo, enzo, michele, giuseppe, gerardo, nanosecondo, marco del bar, marco da milano, marco da pioltello, rosalia, morte, vita, fotografie, giornali, cronisti, edicole, malati sani, sani malati, omosessuali, intellettuali, intellettualoidi, sammy, magnum, targhe, cartelli, adesivi, manifestini, bar, nastro adesivo, piazza, fuossi, cantiere, agosto, settembre…………. Leggi il seguito di questo post »

Vinicio Capossela e il Formicoso

 

Corriere della Sera  17.8.2008 /  Un concerto per fermare la costruzione del «grande buco» da tre milioni di tonnellate /   DISCARICA, LA SFIDA DI CAPOSSELA

Leggi il seguito di questo post »

COMA MORALE

In Italia c’è la dittatura, ma non pensate al riccone vanitoso. Non è lui che governa. La dittatura che c’è in Italia si chiama autismo corale. È la dittatura che ha ridotto la società a una palude senza fondo. In questa palude i partiti sono moscerini, alghe, rospi, fauna in cui scorre una linfa cieca e fangosa. L’Italia è spenta e gli italiani sono fantasmi gonfi di cibi e di miseria dello spirito. Un popolo di individui in guerra tra di loro. Le amicizie, gli amori, la poesia, la bellezza, la dignità, la libertà sono cose che stanno sui lembi. Il centro della tovaglia è dei furbi e dei meschini. È degli individui che elevano il proprio coma morale a misura di tutte le cose. La dittatura presente ha abolito senza fare ricorso a purghe la possibilità di far circolare il pensiero.  Tutti parlano, tutti hanno opinioni su tutto. Il risultato è che le parole procurano solo affanni a chi le pronuncia. Dall’altra parte non c’è un orecchio che accoglie, ma un altro che sta in agguato con le sue parole in bocca. La cosiddetta politica è uno squallido canile, dove la regola è abbaiare per nascondere il silenzio penoso di un mondo marcito, di una vita che non gode più di alcun prestigio agli occhi di chi la vive.

Leggi il seguito di questo post »

Written by comunitaprovvisoria

10 agosto 2008 at 6:29 pm

il rigattiere

“Un inceneritore inquina come 4 o 5 auto. Una discarica è una scatola di cemento che dopo essere stata riempita di rifiuti viene ricoperta e a volte ci piantano sopra anche gli alberi”.

Queste affermazioni spudoratamente false sono del rigattiere eletto dagli italiani a capo del governo. La colpa di quello che dice non è sua. La colpa è di chi lo ha votato. La colpa è di quelli che fingono di combatterlo ma ne condividono in sostanza modelli culturali e stili di vita.

Leggi il seguito di questo post »

Written by comunitaprovvisoria

8 agosto 2008 at 10:00 am

Esercito ad Acerra in missione…di pace?

di Marco Cedolin

Tutte le maggiori agenzie di stampa, dall’Ansa ad Adnkronos, hanno dato la notizia dell’ingresso degli uomini e dei mezzi dell’esercito all’interno dell’area del megainceneritore di Acerra che i giornalisti nostrani si ostinano a definire “termovalorizzatore” in virtù di un neologismo privo di qualunque valenza scientifica.
Circa 60 militari della Brigata Bersaglieri Garibaldi hanno occupato il sito in applicazione al decreto legge n. 90/2008 e hanno immediatamente provveduto a delimitare l’area applicando cartelli che la descrivono come “sito d’interesse strategico nazionale” protetto da sorveglianza armata e con accesso vietato.
Leggi il seguito di questo post »

Written by A_ve

5 luglio 2008 at 6:02 am

Nessuno tocchi il Formicoso _

Metto qui una dichiarazione rilasciata a un giornale. ovviamente nei prossimi giorni bisognerà fare ben altro per difendere la nostra terra.   _armin

Per la prima volta da quando è al governo il grande venditore è costretto a vendere una merce rancida, fatta di discariche e termovalorizzatori. Non sarà una vendita facile. Servirà l’esercito per imporre un cibo indigesto. Servirà un gran lavoro del vespone e degli altri celerini mediatici di cui la nuova dittatura dispone per convincere che ci troviamo davanti alla migliore delle scelte possibili.

Non conosciamo i siti prescelti per le discariche, ma sappiamo che Berlusconi li ha concordati con Bassolino, inaugurando sul campo la linea di collaborazione tra pdl e pd.  Che schifo.

Leggi il seguito di questo post »

Written by comunitaprovvisoria

21 maggio 2008 at 9:45 pm

LA STAGIONE DELL’IMMONDIZIA

metto qui un pezzo oggi uscito su un quotidiano (un pò nascosto e con caratteri criptici). /  sono ormai trent’anni che vado avanti con questo dolore che combatte. sono contento delle compagnie, poche ma le ho trovate.  /   penso che nei prossimi giorni dovremo alzare un muro di civiltà contro  l’inedito trio berlusconi, vespa, bassolino (e che tristezza vedere un ex capo comunista ridotto a spalla di due lugubri pagliacci)

LA STAGIONE DELL’IMMONDIZIA
Oggi il governo annuncerà  le sue decisioni sull’immondizia. Non aspettatevi miracoli, non ce ne saranno. Ancora una volta avremo un piano arronzato, qualcosa di quello che sarà annunciato sarà fatto, il resto rimarrà sulla carta. La danza macabra sui rifiuti è destinata a continuare ancora a lungo.
Leggi il seguito di questo post »

Written by comunitaprovvisoria

21 maggio 2008 at 9:39 am

Pubblicato su AUTORI

Tagged with , , , , ,

Cari amici dell’Irpinia

 

NO ALLA MEGADISCARICA DI RIFIUTI TOSSICI E SPECIALI PROPOSTA DE DE GENNARO IN ALTA IRPINIA

Si annunciano giorni terribili, ma alla fine riusciremo a scongiurare la più grande delle offese che sia mai stata tentata ai danni dell’Irpinia.   A Savignano e sul Formicoso non devono arrivare i rifiuti tossici di tutta la Campania.  Già da domani partirà una grande mobilitazione a Bisaccia e a Vallata e speriamo in tutta l’Irpinia, mobilitazione che si aggiunge a quella da tempo in atto a Savignano. La gravità dell’offesa conferma la nostra intuizione di farci sentinelle del paesaggio, sindacalisti del territorio.

APPELLO DI  FRANCO ARMINIO E DELLA COMUNITA’ PROVVISORIA AGLI IRPINI

E’ dal 1994 che si parla di fare una grande discarica sul Formicoso. Non ci sono mai riusciti e non ci riusciranno neppure adesso.    Il duo De Gennaro Berlusconi ha atteso la fine delle votazioni per dire come intende risolvere il problema dei rifiuti in Campania: fare due grandi buche in Irpinia, una a Savignano, l’altra sul Formicoso. Qualcuno dovrebbe spiegare al cavaliere che non abbiamo più niente da perdere e dovranno calare pure noi in quelle buche. Che meschina e ignobile scelta far pagare il  prezzo della più che decennale crisi dei rifiuti ai territori che hanno meno abitanti e che dunque producono meno immondizia e che hanno pure la decenza di raccoglierla in maniera differenziata. 

L’ Irpinia deve rispondere tutta unita a questa offesa.

Già è stato un grave errore non opporsi con sufficiente convinzione alla discarica nel territorio di Leggi il seguito di questo post »

ORA SPUNTERANNO LE ORECCHIE E LE CODE

Sono davvero desolata e triste……

ancora non mi capacito che pure intorno a me,  la gente stia  così rallegrandosi.

I risultati di queste elezioni spiegano “ l’incretinimento”generale.

Ho timore per me,  ma anche e soprattutto per i piccoli (figli e nipoti di questa generazione di elettori) che domani si ritroveranno pianificato un mondo stupido e più cattivo.

E chi gli prepara questo mondo lo fa col prosciutto sugli occhi .

Certo,  scegliere di ascoltare le parole di Veltroni che porta l’attenzione sulle cose concrete della vita, che  dice di aprire la mente alla conoscenza perché è un nostro diritto, è il nostro bene;  che chiede di stare svegli,  vigili, attenti alle cose che ci circondano, che chiede di partecipare alle cose della vita…..è troppo impegnativo?   (continua)

Leggi il seguito di questo post »

OLTRE al DANNO, ANCHE la BEFFA

dscf7138.jpg La questione dei rifiuti non riguarda solo Napoli e la Campania, anzi. Il problema non è semplicemente locale o regionale, e nemmeno solo nazionale, ma è di portata globale. Esso investe la natura e la struttura stessa di un intero modo di produzione, eccessivamente energivoro e consumistico, un sistema economico imposto a livello Leggi il seguito di questo post »

Written by comunitaprovvisoria

11 febbraio 2008 at 4:10 pm

FABBRICATORI di NOIA

opera_03.jpgesce domani su ottopagine, ma intanto lo metto qui. in fondo è l’unico luogo pubblico oggi in irpinia dove si discute di politica senza logiche di appartenenza.

diario democratico/ 3

Ho partecipato a due fluviali incontro ieri e l’altro ieri organizzati dal Partito democratico. Un fiume di parole scambiate tra addetti ai lavori su un tema che in fondo va avanti da anni: come dobbiamo essere, cosa dobbiamo dire, cosa dobbiamo fare. La politica è un cantiere perenne dove i partiti fanno la manutenzione   Leggi il seguito di questo post »

Written by comunitaprovvisoria

10 febbraio 2008 at 2:53 pm

CANDIDATI

logo-24-cm.jpg

Noi non pensiamo che in Parlamento accada molto, ma non sarebbe male se ci andasse gente di valore, che ha letto e continua a leggere qualche libro. Non si può accettare che venga dato per scontato che al posto di Maccanico ci debba andare Enzo De Luca e al posto di Mancino ci vada Rosetta D’Amelio. Sarebbe questa la discontinuità di cui tanti parlano? Invece di mandarli a casa li promuoviamo? È vero, al momento nulla è deciso, ma Leggi il seguito di questo post »

Written by A_ve

3 febbraio 2008 at 10:15 pm

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: