COMUNITA' PROVVISORIA

terra, paesi, paesaggi, paesologia _ il BLOG

Posts Tagged ‘andretta

..PROSSIMA FERMATA..

In_Loco_Motivi – Il treno in partenza il 13 dicembre 2009

Il gruppo “Amici della linea ferroviaria Avellino-Rocchetta”

http://avellinorocchetta.wordpress.com/

http://it-it.facebook.com/event.php?eid=222110107164

http://it-it.facebook.com/event.php?eid=222110107164&ref=share

Nell’ambito delle iniziative In_Loco_Motivi vi comunica la

…..prossima fermata..

A Guardia dalla Rocca

Leggi il seguito di questo post »

Written by fornaitec

6 dicembre 2009 at 3:25 am

Pubblicato su Irpini nel Mondo e nell'Anima _, Petizioni, Segnalazioni, Stampa

Tagged with , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

“AVELLINO-ROCCHETTA SANT’ANTONIO”

ponte santa venere

foto_agostino della gatta © http://www.irpiniaturismo.it

UN VIAGGIO EMOZIONALE

di Giovanni Ventre

Il treno è appena partito, la stazione di Avellino si allontana lentamente, le rotaie scorrono dietro il piccolo treno composto di due carrozze. A bordo un centinaio di curiosi in cerca di emozioni. La tratta Avellino Rocchetta è un poco il filo di Arianna della storia d’Irpinia. Un grande uomo politico oltre che un insigne maestro poi diventato il maggiore critico letterario italiano, Francesco De Sanctis, ebbe alla fine dell’ottocento l’ intuizione di far attraversare buona parte dell’Irpinia da una strada ferrata che avrebbe significato per i territori attraversati un faro nella notte buia dei collegamenti con il mondo. La strada ferrata attraversa tre valli in cui scorrono i maggiori corsi Leggi il seguito di questo post »

un antropologo a cairano

5849_102735717023_626112023_2490911_8207910_ndi mauro minervino

Cairano, un pese minuscolo, il paese più piccolo della Campania, dove lo scrittore irpino Franco Arminio e il gruppo di «Comunità Provvisoria» hanno inventato un Festival atipico su decrescita, architettura e arti (Cairano 7x, Paesi, paesaggi, paesologia). Esperimento riuscito. Nei giorni scorsi si sono ritrovati a discutere a Cairano architetti, urbanisti, economisti, ma anche fotografi, pittori, artisti performativi, scrittori e poeti di tutta Italia. Tra gli altri sono stati a Cairano, Paolo Rumiz, Angelo Ferracuti, Andrea Di Consoli, Adelelmo Ruggieri, Antonella Anedda e Vinicio Capossela che si è esibito per il festival e ha letto pagine del Viaggio a Kuta.

 Cairano 7x (me)

La mia prima volta a Cairano. Ho deciso che ci arriverò in macchina. Un viaggio in solitudine, dopo aver risalito al mattino presto la Salerno-Reggio Calabria. La rotta per il Sud imboccata verso Nord, una volta tanto. Accanto al Leggi il seguito di questo post »

saluti da vinicio

___ di vinicio capossela >>>>>>>>>>>>   Caro Franco, ringrazio tutti voi della comunità provvisoria , della proloco, Franco Dragone e i suoi straordinari compaesani e il loro “alcalde” Luigi. Il”paese dei coppoloni” è stata una scoperta per me, che l’avevo sempre e solo indagato di sotto , di lato e di fronte..ma mai da sopra.Per favore dai un vero abbraccio a tutti quelli che hanno lavorato per questo sogno lungo sette giorni. Prima o poi mi diruperò sul serio involandomi come un uccello dalla rupe di Cairano.Credo che sia importante abitare un paese, anche nella sua assenza Leggi il seguito di questo post »

Written by Arminio

2 luglio 2009 at 2:50 am

LETTERA APERTA A BERTOLASO

 

Gentile sottosegretario

le scrivo a nome di un gruppo che si chiama Comunità Provvisoria: si tratta di architetti, artigiani, insegnanti, artisti, cittadini attivi che si sono messi insieme per tutelare il paesaggio bellissimo dell’Irpinia d’oriente e per fare molto altro ancora.

Le chiediamo di poterla incontrare per conoscere l’esito dei carotaggi per la discarica nel territorio di Andretta. Sappiamo che da tempo ha periodiche consultazioni coi sindaci, ma crediamo sia opportuno che lei riceva anche una delegazione di cittadini che si ritengono impegnati in un’azione di protezione civile che a lei sta tanto a cuore.

Leggi il seguito di questo post »

Written by Arminio

13 gennaio 2009 at 2:54 pm

Pasquale Stiso, il poeta della cività contadina

nella TERRA DI MEZZO

di Paolo Saggese

 

 

Quarant’anni fa, moriva Pasquale Stiso (Andretta 1923 – Avellino 1968), intellettuale impegnato, pubblicista brillante, sindaco del suo paese (1952-1956), consigliere provinciale del Pci (con le elezioni del 1956 e del 1961), e soprattutto poeta “meridionalista” tra i più ispirati della nostra terra. Non a caso, la sua figura è stata assimilata a quella del poeta-sindaco Rocco Scotellaro.

Di questo poeta, che consacrò la sua vita ai contadini d’Irpinia, alle donne d’Irpinia, molte opere (poesie e commedie) sono ancora inedite, e si auspica quanto prima un’edizione, che possa colmare una lacuna che a noi sembra insopportabile. Intanto, ascoltiamo alcune sue poesie, che in questa festa del Primo Maggio risultano particolarmente indicate, perché Stiso fu poeta vero, dei contadini e degli operai del Sud. Alle donne di Andretta ha dedicato, ad esempio, questa poesia: “Le donne del mio paese / voi non le conoscete / a trent’anni sono già vecchie / e il loro volto è duro / come la terra che lavorano. / Non c’è sorriso / sulla bocca amara / delle donne del mio paese. / Leggi il seguito di questo post »

Written by alfonson

23 dicembre 2008 at 9:49 am

Pubblicato su AUTORI

Tagged with , , , ,

ma non è meglio la campagna del Formicoso ?

la villa a cortona (toscana)

la villa nella campagna di cortona (arezzo) _ph. l'espresso

IL MISTERO DI CASALE BASSOLINO
di Marco Lillo

Una lussuosa villa a Cortona. Comprata da un ex amico e da dividere con il governatore. E ora finita nel mirino dei pm di Napoli. Che indagano su presunti arricchimenti legati al riciclaggio dei rifiuti . . .  

 

 

Leggi il seguito di questo post »

Written by comunitaprovvisoria

24 ottobre 2008 at 9:27 am

mutazione genetica da rifiuti

formicoso 2.10.2008 _a.verderosa

ragazzi al formicoso 2.10.2008 _a.verderosa

 di Franco Ortolani *

L’emergenza rifiuti in Campania, come altre emergenze diventate ordinarie (ad esempio l’emergenza idrogeologica che tiene in vita ben due Commissariati Straordinari da 9-10 anni senza nemmeno avere messo in sicurezza nemmeno uno dei paesi colpiti dalle frane del sarnese) sta iniziando a determinare una mutazione genetica. Da circa 14 anni sono spuntati sempre più numerosi gli individui locali e importati che prosperano sulle emergenze ambientali provocate da eventi naturali o provocate ad arte dall’uomo. Hanno un comportamento strano; forse traendo ispirazione da Paperon de’ Paperoni, che si tuffa nelle monete, costoro amano immergersi nel fango o nei rifiuti e non disdegnano, ogni tanto, qualche sniffata di fumo termovalorizzante.

Forse per capire meglio come usare il denaro pubblico senza risolvere i problemi, fare ingrassare i sempre più numerosi rampolli delle caste e le lobbies parassitarie; forse per affossare le risorse ambientali strategiche per l’assetto socio-economico della Campania e mettere le basi per una assuefazione e sfoltimento degli abitanti. Contrariamente a quanto affermato recentemente da quello scienziato che ritiene che ormai la razza umana non evolverà più, sembra che la monnezza campana stia favorendo una nuova mutazione genetica: si delineano gli “Uomini Struzziuti” (fusione di struzzo e rifiuti).

Leggi il seguito di questo post »

Written by comunitaprovvisoria

19 ottobre 2008 at 7:00 pm

il gigante e il mago, questa sera vinicio capossela su raiuno

“C’è qualcosa nel mondo dello spettacolo che ti salva, ed è che tutto si può fantasticare. Uno può avere creature che l’accompagnano per una vita, e rendono fiaba una storia, come il Gigante e il Mago, creature che hai dentro fino da piccolo e che la strada a volta ti regala se sei pronto per l’incanto. Creature che camminano nel buio e cercano di tenere accesa dentro la fiammella della loro innocenza e della loro umanità, tra apparizioni disumane».   Vinicio Capossela

vinicio al formicoso il di ottobre 2008 _a.verderosa

vinicio al formicoso il due di ottobre 2008 _a.verderosa

IL GIGANTE E IL MAGO è il videoclip che anticipa la pubblicazione di DA SOLO, il settimo album di studio di Vinicio Capossela.  Scritto da Vinicio Capossela con Gianfranco Firriolo, regista e direttore della fotografia, il videoclip è stato girato in più sessioni, a cominciare dalle scene del playback con il “Mighty Wurlitzer” (organo dalle mille timbriche nato per l’accompagnamento dei film muti di inizio secolo) che sono state girate a marzo 2008 vicino a Phoenix, in Arizona, e precisamente all’interno dell’Organ Stop Pizza di Mesa, un ristorante pizzeria che dispone al proprio interno, per gli avventori, di uno straordinario Mighty Wurlitzer rotante. Lì Vinicio ha incontrato uno dei due protagonisti della canzone, il Mago (Christopher Wonder).

Leggi il seguito di questo post »

Written by comunitaprovvisoria

17 ottobre 2008 at 6:50 pm

GANAPINI IN SINTESI

di Franco Arminio

Da nessuna parte del mondo si fanno discariche in montagna, ancora più folle sarebbe farne su una montagna con diga annessa. E questo è proprio quello che ha sostenuto l’assessore all’ambiente della Regione Campania, Walter Ganapini. Portare i rifiuti da Napoli al Formicoso a conti fatti costerebbe più che portarli in Germania. Secondo Ganapini, che ha presentato in questi giorni alla sua giunta il nuovo piano regionale dei rifiuti, non c’è alcun bisogno della discarica del Formicoso. Dati alla mano ha dimostrato come semplicemente adeguando alcuni impianti esistenti, i cosiddetti cdr, si può gestire gran parte dei rifiuti prodotti quotidianamente dalla Campania.

Leggi il seguito di questo post »

Written by Arminio

9 ottobre 2008 at 5:19 am

Pubblicato su Franco Arminio _

Tagged with , , ,

FORMICOSO, i video: i ragazzi, la grande folla, vinicio capossela

sono le 10, sulla statale 303 c’è già una fila interminabile di autobus e macchine e di ragazzi a piedi

10 e 30, parte il corteo, 10.000 : è la grande folla del formicoso

un nonno col nipotino, bambini e ragazzi, un ragazzo suona la chitarra; in lontananza chilometri di macchine e autobus parcheggiati; 10.000 irpini, compatti, dicono NO alla discarica e NO alla MILITARIZZAZIONE dei CAMPI di GRANO

11 – mai visti tanti sindaci insieme in Irpinia; non sono stati convocati; sono qui spontaneamente: c’è anche il sindaco di avellino e c’è anche anselmo lamanna di ariano (grande solidarietà)

11.30   il corteo si blocca, la polizia impedisce di raggiungere l’area del ‘concerto’; franco arminio e i sindaci di andretta e bisaccia ribadiscono la civiltà e la pacificità della grande manifestazione; si tratta per circa mezzora; alla fine il corteo avanza e il palco si monta nei campi di grano 

12 – riprende il corteo; MANO nella MANO, UN MURO CONTRO LA MILITARIZZAZIONE DEL fORMICOSO

12.45 Franco Arminio parla per primo dal palco: “è la prima volta nella storia dell’irpinia che l’intera provincia scende in campo per difendere il territorio; non un solo comune ma un’intera provincia”

13 – il Vescovo Alfano sale sul palco e parla ai ragazzi; la prima tenda ‘di resistenza’ piantata sul Formicoso è proprio dell’arcidiocesi di sant’angelo dei lombardi-conza-nusco-bisaccia 

13:15 – Don Giuseppe annuncia la prima tenda sul Formicoso, si dirà messa ogni pomeriggio

13.30 – Vinicio Capossela parla ai ragazzi del Formicoso

parla della sua Terra, del dolore a vederla recintata con filo spinato; lo Stato è assente

sono le 2 di pomeriggio, la manifestazione finisce, alcuni ragazzi fanno colazione in mezzo ai campi; restano tantissimi militari e il filo spinato; possibile tutto questo dispiego di forze per un semplice carotaggio ? da andretta arriva la notizia che in mattinata è arrivata la notifica per ‘acquisire’ altri 82 ettari di terreno : siamo a 140 ettari ! ! !  1.400.000 mq. ! se ci mettiamo sopra 6-7 metri di rifiuti arriviamo ad una discarica di DIECI MILIONI di metri cubi.

Vinicio Capossela non se ne va; riusciamo ad arrivare al filo spinato; resta per capire; resta per ascoltare la sua gente

– – – – –

il corteo era lungo 2,5 km., quando la testa del corteo era al blocco della polizia, la coda  arrivava alla casetta cantoniera della SS.91; la strada è larga più di 10 metri; sono 25.000 mq.; era folla compatta come si vede dalle immagini; pur ipotizzando una folla ‘larga’, cioè 1 persona ogni 2-3 mq., fa almeno 10.000 persone.

– – – – –

il ‘videoviaggio’ è di angelo verderosa; le riprese sono state fatte con un telefonino; sofia ha trasferito il tutto su you tube _

l’arcidiocesi per il formicoso

Il nostro essere Chiesa ci impone l’attenzione agli ultimi e ai più deboli. Come suggerisce il Convegno Ecclesiale di Verona, essere cristiani significa vivere una cittadinanza attiva, capace di incarnare i valori cristiani nella concretezza del nostro vissuto. Ed è proprio la difesa degli ultimi che ci porta, in questo momento, a schierarci apertamente a favore delle popolazioni del Formicoso.
Il nostro impegno immediato consiste in una preghiera continua, in una tenda che sarà allestita in località Pero Spaccone, in prossimità di una delle case vicine al presidio militare. Questa preghiera coinvolgerà tutte le parrocchie della Diocesi. Lì dove i potenti alzano la voce ed i manganelli, noi proponiamo il silenzio che accoglie e al tempo stesso denuncia, il silenzio dove germoglia la Parola di Dio, per portare speranza ad ogni uomo.

Leggi il seguito di questo post »

Berlusconi a Napoli

… Il premier ha, poi, fatto sapere che i siti destinati all’accoglimento e al trattamento dei rifiuti in Campania non saranno smilitarizzati. “La protesta è inutile perché non ha ragion d’essere”, ha detto Berlusconi assicurando che la discarica del Formicoso se sarà realizzata e le altre continueranno ad essere protette dai militari.

http://www.9online.it/blog_emergenzarifiuti/

http://www.ilgiornale.it/a.pic1?ID=294873

http://www.retesei.com/2008/19177.html
.
questa la lettera di Letta a Iannaccone a seguito dell’incontro di ieri a Roma con i nostri SINDACI
.

 

 

il GRANO E’ del FORMICOSO

SALVIAMO IL GRANO DEL FORMICOSO

tutti insieme domani, giovedì 2 OTTOBRE, a Pero Spaccone (in Irpinia, tra Andretta e Bisaccia)

inizio corteo alle ore 10 dalla casetta cantoniera

c’è molto da camminare, portatevi scarpe comode, un impermeabile e da mangiare

chiediamo la rimozione del filo spinato e lo stop alla militarizzazione

per circondare mano nella mano il filo spinato che è stato messo dai militari dovremo essere almeno in 3000 

il grano è del Formicoso _a.verderosa 2008

il grano è del Formicoso _a.verderosa 2008

MANIFESTAZIONE 2 OTTOBRE al FORMICOSO, la più grande manifestazione popolare nella storia dell’IRPINIA

ARRIVANO I PRIMI SLOGAN

no alla discarica / sì al parco dell’irpinia d’oriente _comunità provvisoria_

LA DISCARICA IN MONTAGNA AVVELENA L’ACQUA A VALLE

SI ai CAMPI di GRANO – NO al MONNEZZARO

dalla TERRA : PANE – dalla MONNEZZA : MALE 

SI al LAGO di CONZA – NO al LAGO PERCOLATO 

BASSOLINO, GARGANI E  DE MITA ci avete tolto la VITA

ATTENTI ai PREDONI : BASSOLINO, BERTOLASO e BERLUSCONI

DEPUTATI IRPINI DIMETTETEVI in nome dell’IRPINIA 

IERVOLINO e BASSOLINO INCAPACI, l’IRPINIA NON PUò PAGARE LE VOSTRE COLPE

dal mare di NAPOLI alle montagne dell’IRPINIA, QUANTO ci COSTA ?

da POSILLIPO a PERO SPACCONE : BASSOLINO SEI TU IL MANDANTE  

NO all’AEROPORTO di GRAZZANISE  – SI alla RACCOLTA DIFFERENZIATA -SUBITO- a NAPOLI, CASERTA e AVELLINO

disse un BASSOLINO alla MONTAGNA : DAMMI TEMPO CHE TI SPERTOSO

IL FORMICOSO a NAPOLI HA DATO GRANO e PANE  : NAPOLI COSA DA’ al FORMICOSO ?

mettere la discarica in montagna è come chi sputa e guarda in alto

MANIFESTAZIONE del 2 OTTOBRE al FORMICOSO, la più grande manifestazione popolare nella storia dell’IRPINIA

lago di conza, acqua potabile per la Puglia _a.verderosa 2008

 

 

 

lago di conza, acqua potabile per la Puglia _a.verderosa 2008

VI SEMBRA UN LUOGO DOVE FARE UNA DISCARICA ? ? ?

documentazione sul Formicoso e Pero Spaccone : https://comunitaprovvisoria.wordpress.com/no-alla-discarica-del-formicoso/ 

documentazione sulla richiesta del PARCO dell’IRPINIA d’ORIENTE :  https://comunitaprovvisoria.wordpress.com/il-parco-dellirpinia-doriente/

i nazispazzini + fotoracconto di domenico cambria

lo spazzino nazista ha fatto un vasto lagher sul formicoso.  sono stato tutta la notte a girare per il paese a cercare aiuti.   poi la violenza più atroce a cui ho mai assistito in vita mia, senza una manganellata, senza una spinta, uno sputo.

ho pianto e non c’è altro da dire.  _ armin

p.s. : per chi volesse saperne di più, alle sei di oggi siamo al centro anziani di bisaccia per organizzare le manifestazioni non contro la discarica, che ancora non c’è, ma contro il lagher dello spazzino nazista.

alba al formicoso, foto-racconto di domenico cambria

L’ESERCITO OCCUPA IL FORMICOSO

 

Formicoso e Baronia, due territori dell’Alta Irpinia che probabilmente pochi conoscono. Il primo che si riferisce alla laboriosità dei suoi abitanti, il secondo ad un territorio una volta abitato dalla nobiltà sannita. Ancora oggi con comuni distanti tra di essi un solo chilometro, altri 3-4 a ricordare l’antico assetto urbanistico dei “pagus” hirpini. Dopo la fine della III guerra sannitica (298 a.C.), che vide la sconfitta dell’intero Sannio, tanti territori passarono nella mani di Roma che li consegnò ai propri consoli ed ai propri triunvi. La Baronia, il Formicoso e quelli di Lioni, Torella e Nusco tra questi.

Leggi il seguito di questo post »

Written by comunitaprovvisoria

29 settembre 2008 at 3:23 pm

16 settembre

oggi è il sedici settembre.

non si vede

ma nella mia testa c’è già un metro di neve.

via mancini a bisaccia

è un braccio morto e nero.

il gerarca bertoloso ho convocato

il sindaco di andretta.

sono venuto qui per vedere

a che punto siamo con la rivoluzione.

siamo a un punto morto….

_armin

Written by comunitaprovvisoria

16 settembre 2008 at 11:06 pm

Pubblicato su Franco Arminio _

Tagged with , ,

… per il formicoso (immagini)

il PD per il Formicoso – ieri sera ad Andretta

– – –

Versi per il Formicoso – domenica scorsa al Castello di Sant’Angelo dei Lombardi

foto angelo verderosa

Written by A_ve

13 settembre 2008 at 1:12 pm

ANDRETTA, UNA SERA…

rocca san felice e la valle de fredane
foto angelo verderosa 2004

   Andretta, notte fonda. “BIUTIFUL CAUNTRI”, il film-documento sulla questione dei rifiuti in Campania, è terminato. Si discute un po’ del problema con l’autore dell’opera (uno degli autori), gli amici ambientalisti, il parroco della chiesa cattolica, il pubblico. Poi a notte fonda si va via non prima di aver consumato le ultime discussioni nei capannelli che si formano in sala e fuori.

Non so quante volte sono stato in questo paese, da quando (mille anni fà) l’ansia di fuggire si placò all’improvviso, dopo un breve soggiorno nella grande città, e subentrò, come patto solenne con me stesso, un’altra visione delle cose. Fughe non ce ne sarebbero state mai più. Ci sarebbero stati viaggi, scambi, ma la fuga, col suo bagaglio metaforico nevrotico, era terminata. Il paese (un altro), e il suo territorio, non erano più luoghi da cui andar via, ma luoghi da vivere, comunque.

Leggi il seguito di questo post »

Written by micheless

4 settembre 2008 at 11:21 pm

LA DISCARICA NEL PARCO / Giovanna Ferrara, Carlo M. Miele

La discarica nel parco
di Giovanna Ferrara e Carlo M. Miele
Col rischio discarica la gente della Alta Irpinia è abituata a convivere. Di un nuovo sversatoio tra i comuni di Andretta e Bisaccia si parla puntualmente ogni volta che a Napoli scoppia un’emergenza rifiuti. Anche negli anni Novanta il territorio del Formicoso, a pochi chilometri dalla Puglia e della Lucania, era stato tirato in ballo per risolvere i problemi della Regione. Allora fu proprio la resistenza delle popolazioni locali a sventare la minaccia.
Ma le possibilità di scongiurare la costruzione di una discarica questa volta non sembrano troppe. A una decina di anni di distanza dalla prima mobilitazione, il clima è cambiato. Provvedimenti d’urgenza, interventi dell’esercito e pressioni mediatiche rischiano di vanificare qualunque opposizione popolare. Lo sanno bene le popolazioni di quest’angolo remoto di Campania, che per avere un po’ di attenzione hanno dovuto organizzare un concerto col cantautore Vinicio Capossela, originario di queste parti, che lunedì 18 agosto è riuscito a portare quassù qualche migliaio di persone.

RIFIUTI sull’ACQUA / costantino severino

 LA DIGA DI CONZA E IL FIUME OFANTO A RISCHIO INQUINAMENTO /  LA DISCARICA SUL FORMICOSO UNA SCELTA CHE METTE RISCHIO 32 MILIONI DI METRI CUBI DI ACQUA ED UN’OASI FLORO – FAUNISTICA INCOMPARABILE
Tutti affermano, ma visti i fatti non ne sono pienamente consapevoli, che l’ Irpinia se è verde lo è soprattutto per la abbondante presenza di acqua. Acqua che viene dai grandi serbatoi calcarei ma anche dalla miriade di reticoli idrografici insediati sulle litologie argillose, una caratteristica questa, che rende il nostro paesaggio unico nel suo genere. Meravigliose valli svasate percorse da importanti corsi d’acqua e con conche interne rivestite di terreni arenaci ed argillosi plastici, spesso instabili, il tutto inciso da numerosissimi valloni.

Leggi il seguito di questo post »

Vinicio Capossela e il Formicoso

 

Corriere della Sera  17.8.2008 /  Un concerto per fermare la costruzione del «grande buco» da tre milioni di tonnellate /   DISCARICA, LA SFIDA DI CAPOSSELA

Leggi il seguito di questo post »

FORMICOSO Festival / comunicato stampa

NO ALLA MEGADISCARICA REGIONALE

SI AL PARCO DELL’IRPINIA D’ORIENTE

– – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –  –

Lunedì 18 agosto 2008

ALTOPIANO del FORMICOSO – ANDRETTA (AV)

Giornata di sensibilizzazione nazionale dell’opinione pubblica contro la costruzione di una nuova discarica sull’Altopiano del Formicoso, nel cuore dell’Alta Irpinia.

Interverranno VINICIO CAPOSSELA , FRANCO ARMINIO , LA BANDA MUSICALE CITTA’ DI CALITRI, PASQUALE E PAOLO INNARELLA, CATERINA PONTRANDOLFO, JAMBASSA+KETAMO, MOLOTOV, SIMONE CAROTENUTO E TAMMURIATI DEL VESUVIO, FOLSKA e altri cantori locali e paesani.

Leggi il seguito di questo post »

FORMICOSO FESTIVAL

al FORMICOSO, il 18 agosto, a partire dalle ore 18,  manifestazione popolare contro la discarica e maratona musicale con artisti provenienti da varie parti. 

finale con VINICIO CAPOSSELA e il suo gruppo

è un appuntamento a cui la comunità provvisoria deve portare un contributo (per esempio publicizzare la nostra proposta del parco dell’irpinia d’oriente).

per approfondimenti >>>  una breve selezione di POST sul Formicoso  >>> continua

Leggi il seguito di questo post »

il rigattiere

“Un inceneritore inquina come 4 o 5 auto. Una discarica è una scatola di cemento che dopo essere stata riempita di rifiuti viene ricoperta e a volte ci piantano sopra anche gli alberi”.

Queste affermazioni spudoratamente false sono del rigattiere eletto dagli italiani a capo del governo. La colpa di quello che dice non è sua. La colpa è di chi lo ha votato. La colpa è di quelli che fingono di combatterlo ma ne condividono in sostanza modelli culturali e stili di vita.

Leggi il seguito di questo post »

Written by comunitaprovvisoria

8 agosto 2008 at 10:00 am

poco fa la C.P. al FORMICOSO

clicca sull’immagine per aprire il video

clicca per ingrandire

per approfondimenti >>>  una breve selezione di POST sul Formicoso

https://comunitaprovvisoria.wordpress.com/2008/06/17/formicoso-analisi-dei-rischi-del-prof-miele/

https://comunitaprovvisoria.wordpress.com/2008/06/16/senza-titolo/

https://comunitaprovvisoria.wordpress.com/2008/06/12/al-formicoso-dieci-anni-fa/

https://comunitaprovvisoria.wordpress.com/2008/06/10/formicoso-for-ever/

https://comunitaprovvisoria.wordpress.com/2008/06/03/adelelmo-ruggieri-presente/

https://comunitaprovvisoria.wordpress.com/2008/06/02/formicoso-meraviglioso/

https://comunitaprovvisoria.wordpress.com/2008/06/02/ci-sono-discariche-vuote-e-attrezzature-non-utilizzate/

https://comunitaprovvisoria.wordpress.com/2008/06/02/vuota-e-la-vita-senza-ebbrezza/

https://comunitaprovvisoria.wordpress.com/2008/05/30/la-nostra-proposta-a-grazzanise-la-mega-discarica-a-servizio-di-napoli-e-caserta/

https://comunitaprovvisoria.wordpress.com/2008/05/27/cp-escursione-del-24-maggio-2008/

https://comunitaprovvisoria.wordpress.com/2008/05/26/pro-spaccone-si-trova-a-150-km-da-napoli/

https://comunitaprovvisoria.wordpress.com/2008/05/26/nessuno-tocchi-il-formicoso-3/

https://comunitaprovvisoria.wordpress.com/2008/05/01/scritta-a-quello-che-in-tv-ospita-e-ride/

https://comunitaprovvisoria.wordpress.com/2008/04/30/lettera-aperta-a-de-gennaro/

guarda gli altri video >>>

http://it.youtube.com/luponeve

Written by A_ve

1 agosto 2008 at 9:49 pm

DISPERATAMENTE e LIETAMENTE

Oggi sono stati convocati a Napoli gli amministratori di Andretta.

Oggetto: inizio dei carotaggi e presa di possesso dell’area per realizzare la discarica.
Non ci sono molte parole. Siate vicini a questa terra, come volete, come potete.
Ci vediamo domenica mattina a Cairano.  Dobbiamo ragionare insieme sulle iniziative estive.
Questa Italia e questa Irpinia fanno saltare i nervi oppure inducono uno sfinimento cinico e disincantato.
Ma qui dobbiamo fare altro, disperatamente e lietamente…
armin

Written by Arminio

25 luglio 2008 at 12:04 am

ESTATE con la COMUNITA’ PROVVISORIA

– – – – – – – – – – – – – –
Domenica 27 luglio / giornata dell’ARIA

10.30 appuntamento a CAIRANO per la “festa dell’aria”
i parapendii si lanciano dalla “rupe”, visita al borgo, all’area archeologica, alla via del vino

12.30 riunione della Comunità Provvisoria per l’organizzazione dell’estate comunitaria e per la delegazione allo sposalizio di Elda

13.30 colazione con il comunitario nativo Antonio e con Luigi il sindaco
http://cairano.wordpress.com/

– – – – – – – – – – – –
Venerdì 8 agosto / giornata dell’ACQUA

10.30  appuntamento a SENERCHIA vecchia
visita al borgo abbandonato, breve risalita del torrente, letture poetiche di Franco, Adelelmo e Massimo

12.  escursione all’Oasi WWF “Valle della Caccia”, Senerchia.
13.30  colazione sotto la “cascata” (portarsi un panino, acqua ce n’è)

16.  bagno comunitario alle Terme del Tufaro, a 10 km. da Senerchia (portarsi un costume da bagno)
17.30  visita alle terme e alla produzione artistica di Peppe del Tufaro

18.30
presentazione e lettura del libro di
Massimo Gezzi e Adelelmo Ruggieri / Porta marina / peQuod, 2008

Leggi il seguito di questo post »

NO alla discarica al FORMICOSO! Le mie ragioni…

   Mio padre nacque  a Sant’Angelo dei Lombardi nel 1892; si chiamava Ferdinando.  Partecipò, come ‘granatiere di Sardegna’ alla Prima Guerra Mondiale; fu in prima linea nelle battaglie sul Carso. Rientrò dalla guerra essendo stato ferito, in battaglia, da una granata austroungarica. Pochi danni, tutto sommato: ho un vago ricordo di una cicatrice in regione toracica; di più non so: morì d’infarto una notte di marzo del 1962 a Sant’Angelo dei Lombardi; avevo 13 anni, ero l’ultimogenito di 7 (anzi 9) figli.

Stamattina, domenica,  stavo falciando l’erba del piccolo giardino della mia casa di Macherio (Monza); sudavo per l’afa ed ero infastidito da un nugolo di moscerini che si levavano dall’erba incazzati neri perchè li avevo evidentemente disturbati; questi insetti, da non confondere con le zanzare, tendono ad appiccicarsi sul tuo corpo, soprattutto se sei sudato, e pizzicano causando un fastidioso prurito, che per fortuna cessa abbastanza in fretta, appena ti lavi.

Leggi il seguito di questo post »

Written by aimbriano

8 luglio 2008 at 7:54 am

NO al FORMICOSO, considerazioni del Prof. Egidio Miele

Analisi dei rischi connessi alla designata discarica di PERO SPACCONE ( Formicoso ) in relazione al bacino idrico del Lago di Conza e alla vocazione intrinseca della porzione di territorio interessata.

Leggi il seguito di questo post »

formicoso for ever

“andrettany” su you tube mi segnala questo video; è di qualche anno fa; l’ho guardato. non è stato un buon modo per iniziare la giornata

Written by A_ve

10 giugno 2008 at 9:18 am

la nostra proposta: GRAZZANISE per napoli e caserta

L’area destinata all’aeroporto di Grazzanise è a circa 20 km da napoli e a 10 da caserta; è servita da strade, autostrade e ferrovie.

Ci rivolgiamo al commissariato di governo per i rifiuti, a bertolaso, al governo, a berlusconi, ai deputati campani, a bassolino, a iervolino, alla magistratura, alla stampa, al presidente della repubblica 

Perchè non fate a GRAZZANISE un’unico impianto di selezione e raccolta  a servizio della grande area metropolitana di napoli e caserta e cioè a servizio di QUATTRO milioni di abitanti ? Evitando così discariche a CHIAIANO, PUSTARZA, SERRE, ANDRETTA, ecc. che potrebbero invece essere proposti come impianti provinciali di compostaggio

La spazzatura non deve viaggiare: non deve fare 150 km. all’andata e 150 al ritorno per portarla da dove si raccoglie (napoli) al formicoso (alta irpinia); e cioè a 900 metri di altitudine, bacino imbrifero per la Puglia, granaio della Campania, intransitabile per 3 mesi all’anno; area SIC e ZPS, AREA CHE è GIA proposta di legge per il PARCO REGIONALE DELL’IRPINIA D’ORIENTE

portare la spazzatura indifferenziata di napolie caserta al formicoso comporta costi che sono simili a quelli per portarla in germania.  E poi abbiamo sentore che nei camion che volete mandare a tanta distanza ci si voglia mettere ben altra roba che la spazzatura domestica … Ce lo dice Gomorra, ce lo dicono le intercettazioni telefoniche della magistratura nonchè i 25 ultimi arresti interni al commissariato ai rifiuti  

L’aeroporto può aspettare, i lavori non sono iniziati, risparmieremo ingenti risorse europee destinabili diversamente e utilmente al turismo e poi … diciamocelo, a che serve un’altro aeroporto ?  Fiumicino dista solo mezzora di alta velocità e Capodichino, se ben attrezzato, è più che sufficiente.   Il turismo a napoli e campania è in crisi proprio a causa della spazzatura.  Se proprio ritenete che serve un’altra discarica, fatela a GRAZZANISE.  L’aeroporto intercontinentale non serve; malpensa ce lo dimostra     >>> altre mappe

Leggi il seguito di questo post »

Written by comunitaprovvisoria

30 maggio 2008 at 8:35 pm

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: