COMUNITA' PROVVISORIA

terra, paesi, paesaggi, paesologia _ il BLOG

ecco lo scontro tra il materiale e l’immateriale

ecco lo scontro tra il materiale e l'immateriale

Written by A_ve

13 luglio 2011 a 12:59 am

Pubblicato su CAIRANO 7x

Tagged with ,

11 Risposte

Subscribe to comments with RSS.

  1. non so se è il caso di continuare a riportare questi articoli. rischiamo di dare l’idea che siamo totalmente immersi nelle nostre beghe.
    sarebbe stato bello avere uno striscione della comunità provvisoria e sfilare con esso venerdì prossimo assieme agli operai della fiat.
    rischiamo di avere una terra senza operai e senza contadini.

    arminio17@gmail.com

    13 luglio 2011 at 7:25 am

  2. La tua uscita ha portato pubblicità a Cairano. Sei un valore aggiunto anche in questo caro franco.

    Rupe

    13 luglio 2011 at 8:36 am

  3. …se uno ha i soldi sta bene sia a napoli che a bisaccia, se non ce li ha, non sta bene nè a napoli nè a bisaccia…

    sergio gioia

    13 luglio 2011 at 9:52 am

  4. V lo avevo detto che l’utopia è già iniziata da un pezzo……

    Nanosecondo

    13 luglio 2011 at 2:07 pm

  5. sergio e dove stanno i soldi? nè a napoli nè a bisaccia…

    Luigi Capone

    13 luglio 2011 at 8:00 pm

  6. è davvero surreale ridurre la questione alla dicotomia tra mito e concretezza !

    luca b

    13 luglio 2011 at 8:19 pm

  7. scusate ma io cio le formiche che mi camminano tra i piedi…….e le prendo una ad una e me le bacio!

    Nanosecondo

    13 luglio 2011 at 9:13 pm

  8. il mio cuore è trafitto
    da mille aghi.
    punte da morsi
    di formica.
    scaldano la preghiera
    di un sogno,
    fatta di carezze mancate.
    Tocco la mia vita di clown,
    provando a dare
    un ritmo nuovo,
    al suo batttito.
    E, così seduto sotto un pino,
    abbraccio il mondo
    che si è negato.

    Nanos

    nanosecondo

    13 luglio 2011 at 9:33 pm

  9. caro luca, magari una dicotomia non surreale c’è ed è tra la concretezza del mito ed il mito della concretezza.
    Il cirque du soleil è una faccenda mitica ma incredibilmente concreta. La strada per cairano è una faccenda concreta ma incredibilmente mitica…

    paolo

    14 luglio 2011 at 12:10 pm

  10. paolo per cortesia: potresti almeno una volta, una volta sola, evitare di bere bevande alcool correlate o altre sostanze che agiscono sul tono dell’umore e sui circuiti serotoninergici dopaminergici noradrenergici se non addirittura gaba ergici,
    in modo da commentare i Post , almeno per una volta, SOBRIO LUCIDO COSCIENTE FINANCO CONSAPEVOLE.

    Il tuo commento odierno delle ore 12.10 p m è simile ad un’allucinazione allo stato puro. parlare per parlare, parole nel vento del museo dell’aria, aria fritta, nessun contenuto. Abbi rispetto, almeno per i Lettori del Blog.

    Un caro abbraccio, scusandomi per il tono perentorio intrinsecamente connesso a deformazione professionale ma, credimi, intriso di dolcezza peruasiva ed affettuosità per Te. Rocco Quagliariello

    rocco quagliariello

    14 luglio 2011 at 4:11 pm

  11. sempre a Paolo, non soltanto…

    se provaste, Tutti,nessuno escluso, a garantire ai Lettori del Blog CP equità negli accessi ai servizi di cui il Blog dispone, maggiore riservatezza, adeguatezza ed appropriatezza rispetto alle cose che si scrivono, con etica delle intenzioni coniugata all’etica della responsabilità, assicurare un ruolo maggiormante decisionale a Chi ha Idee piuttosto che astrazioni, Pensieri piuttosto che affabulazioni, sollecitare il varo di un codice di comportamento ispirato a rispetto delle atrui opinioni con ammissione di indifferenza verso le non opinioni ed il sarcarsmo di maniera, definire il riordino della rete informativa e comunicativa e la formazione dei blogger e dei commentatori aspiranti blogger, sviluppare iniziative e progetti che non siano soltanto innovazione e neppure soltanto sogno utopia e confessionale, valorizzare le energie che per timidezza ed educazione rimangono nel ciaroscuro di una partecipazione attiva poco visibile, affrontare il problema della leadeship e del processo decisionale, individuare soluzione ai problemi piuttosto che elencare i problemi senza alcuna proposta costruttiva, infine garanrtire il sostanziale rispetto della riservatezza(privacy) tutelando il lettore, il commentatore ed il blogger e semplificando le procedure di spamming oltre che di moderazione e rimozione arbitraria dei commenti ritenuti non appropriati, non adeguati, persino inopportuni…

    Almeno prova a fare questo, sul Blog, visto che ne sei capace. Grazie Rocco

    rocco quagliariello

    14 luglio 2011 at 4:26 pm


I commenti sono chiusi.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: